Economia » Cina

Usa-Cina, la guerra dei dazi ha inizio: le misure entrano in vigore

Venerdì 06 Luglio alle 09:52 - ultimo aggiornamento alle 14:43


Entrano in vigore le tariffe su 34 miliardi di beni cinesi introdotte dagli Stati Uniti.

L'inizio della guerra commerciale era previsto per le 12 di Pechino e così è stato.

E dalla Cina arrivano già le prime reazioni e minacce di contrattacco: "Gli Usa hanno lanciato il più grande conflitto economico della storia che danneggerà la catena globale del valore, i mercati e la crescita economica di tutti", ha sottolineato il ministero del commercio cinese anticipando un lavoro comune ad altri paesi per salvaguardare il libero commercio e il sistema multilaterale di cui sarà tenuta informata l'Omc.

Secondo la Coldiretti le misure avranno un impatto positivo sul mercato italiano perché daranno alle "specialità italiane spazi sugli scaffali sino ad oggi ingiustamente usurpati dalle imitazioni americane".

"Lo stop cinese - si legge nella nota - interessa anche il nostro Paese perché interessa una vasta gamma di prodotti agroalimentari a stelle e strisce, dai formaggi alla soia, dal mais al grano, dallo yogurt al burro, dal riso alla carne di maiale e di manzo, fino a pollame".

A fronte delle opportunità per il cibo tricolore, l'estendersi della guerra dei dazi tra i due giganti dell'economia mondiale ai prodotti agroalimentari apre scenari inediti e preoccupanti nel commercio di alcuni prodotti base.

La mossa di Trump è tutta da valutare sul lungo termine.

(Unioneonline/M)

 
Pechino risponde a Washington: dazi per 50 miliardi sui beni Usa

 
donald trump
Trump, dazi sul made in China per 50 miliardi. L'ira di Pechino: "Rappresaglie"

***

SCHIAFFO DI TRUMP ALL'EUROPA SUI DAZI:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • pierolog 07/07/2018 08:39:33

    a Trump si è richiusa la vena . . .
  • user241794 06/07/2018 22:25:26

    Cinesi o americani?gli americani saranno più fighi ma i cinesi sono più convenienti... Forza cina😁
  • user224103 06/07/2018 19:09:54

    Ma sti americani, se non fanno gli sceriffi del Mondo, non stanno bene?