Economia » Carbonia

Carbonia, la storica ditta Fratelli Locci dichiarata fallita

Venerdì 19 Gennaio alle 19:13 - ultimo aggiornamento alle 19:44


La cava di Barbusi a Carbonia

Non è davvero un bel momento questo per il Sulcis Iglesiente: la storica ditta Fratelli Locci Estrazioni minerarie, operativa anche a Carbonia (una cava), Iglesias (dove ha sede legale) e Portoscuso è stata dichiarata fallita dal Tribunale fallimentare.

Sono stati constatati debiti per circa 20 milioni di euro. L'impresa poteva annoverare diversi anni fa, quando la situazione di crisi non era palese e anzi le condizioni del territorio e dell'Isola sembravano favorevoli, circa 70-80 dipendenti. Molti con il trascorrere del tempo sono stati licenziati e beneficiano della disoccupazione. Un ramo dell'azienda resta tuttavia operativo. Al momento di smarrimento tuttavia fa da contraltare la fiducia che possibili investitori affittino parte delle imprese e le riavviino confrontandosi con i curatori fallimentari. L'intera vicenda, cercando chiaramente di spuntare le maggiori tutele possibili per i lavoratori (Tfr e mensilità arretrate) è stata seguita dalla Cgil.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook