Economia » Provincia di Roma

Banche venete, Consob attacca Bankitalia: "Non ci segnalò i problemi"

Giovedì 09 Novembre alle 14:11 - ultimo aggiornamento alle 22:00


La commissione d'inchiesta sulle banche presieduta da Pierferdinando Casini

La commissione d'inchiesta sulle banche presieduta da Pierferdinando Casini questa mattina si è trasformata in un'arena.

I contendenti, Consob e Bankitalia: una sorta di confronto all'americana con interventi fatti sotto giuramento e dunque con un valore di testimonianza analogo a quello dei tribunali.

"Bankitalia non ci ha segnalato i problemi di Veneto Banca in vista dell'aumento di capitale del 2013", ha attaccato il dg Consob Angelo Apponi. "Ci ha dato informazioni incomplete".

"Le reazioni della Consob - ha spiegato il dg dell'authority - dipendono dal tipo di informazioni e dalla convergenza di indizi: l'ispezione si fa quando esistono sufficienti indizi".

E ancora: "Per l'aumento di capitale del 2013 della Banca Popolare di Vicenza riceviamo una lettera di Bankitalia che non ci segnala sofferenze, se avessimo avuto segnali avremmo reagito in maniera diversa".

Dunque, all'epoca Consob non aveva indizi sufficienti per fare un'ispezione. E la colpa, secondo il dg dell'authority, è di Bankitalia.

"Non abbiamo mandato le informazioni alla Consob perché ipotizzavamo che fossero problemi procedurabili, risolvibili e affrontabili da parte nostra", ha replicato il capo della viglilanza di Bankitalia Carmelo Barbagallo. "Pensavamo fossero problemi di nostra competenza e alla nostra portata".

(Redazione Online/L)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile.

2 commenti

  • granese 09/11/2017 18:05:40

    chiedendo inoltre le dimissioni per i responsabili. La politica a voluto fare pulizia? a me sembra abbia voluto fare l'ennesima farsa tutti colpevoli Bankitalia, Consob ovvero nessun colpevole. Che tristezza, ma che abbiamo meritato per farci prendere in giro da certi elementi, che solo a sentirli parlare ti viene il disgusto.
  • granese 09/11/2017 18:00:32

    I problemi delle banche risalgono a 2-3 anni fa governo Renzi, il quale promise una commissione parlamentare nata 2 ripeto 2 mesi fa! come presidente Casini e come vice Brunetta a soli 2 mesi dalla fine della legislatura. Come andrà a finire? tarallucci e vino, intanto la povera gente truffata dagli istituti non vedrà più un euro. Renzi ora fa campagna elettorale su Bankitalia così si salva la faccia, avevano ragione i 5 stelle a chiedere conto a Bankitalia di chi fossero le colpe,