Economia

La promessa di Alibaba all'Italia:
no a parmesan e prosecco contraffatti

Domenica 04 Settembre 2016 alle 09:42


È stato firmato oggi dal Governo italiano un accordo con Alibaba, il colosso del mercato online, per promuovere le eccellenze agroalimentari del nostro Paese e combattere i falsi, dal parmesan al prosecco contraffatto.

Lo rende noto il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali spiegando che è una "intesa che consentirà ai produttori italiani di poter soddisfare la crescente domanda di Made in Italy sulla piattaforma cinese che conta oltre 430 milioni di consumatori. Un percorso iniziato quest'anno a Vinitaly e che adesso arriva a compimento con la visita di Renzi al quartier generale di Alibaba".

"Gli accordi con Alibaba - afferma il Ministro Maurizio Martina - rappresentano un punto concreto della nostra strategia di sostegno al Made in Italy agroalimentare nel mondo, che sfrutta anche formule innovative per tutelare e promuovere i prodotti di qualità. Siamo riusciti a garantire ai nostri marchi geografici un livello molto alto di protezione sulla piattaforma

"Un risultato fondamentale - aggiunge Martina - che, in sede di WTO, inseguiamo da decenni e che invece sul web siamo riusciti a costruire in pochi mesi e con risultati eccezionali. Sul versante della promozione avevamo preso l'impegno a Vinitaly per essere protagonisti nella giornata del vino e lo abbiamo mantenuto: il mercato cinese offre opportunità che vanno colte subito".

© Riproduzione riservata

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • wing1250 04/09/2016 21:51:36

    accidenti. se questi sono i pensieri di renzi in economia è perfino peggio delle critiche che gli muovono . siamo nelle mani di pazzi.
  • sadam 04/09/2016 17:44:38

    NULLA DI NUOVO, i politici italiani sono ottimi conoscitori di ALIBABA!
  • user220258 04/09/2016 12:47:22

    E i 40 ladroni cosa dicono?