Cultura » Decimoputzu

Tra sport e arte, 300 alunni protagonisti dei giochi dell'infanzia di Decimoputzu

Sabato 12 Maggio alle 12:36 - ultimo aggiornamento alle 13:29


Il sindaco di Decimoputzu Alessandro Scano

Grande successo per "L'arte siamo noi", iniziativa organizzata in occasione della 23sima edizione dei "Giochi dell'infanzia" dai Comuni di Decimoputzu e Villaspeciosa, con l'istituto comprensivo Antonio Gramsci.

Lo stadio comunale di San Giorgio è stato invaso da trecento di alunni delle scuole locali e di Villasor, Elmas, Sarroch, Capoterra, Assemini, Quartu, Senorbì e Pula. "Gli studenti sono stati impegnati in spettacoli e giochi all'insegna dell'arte", dice la dirigente scolastica, Limbania Rombi. "La manifestazione è un momento di aggregazione importante non solo per gli alunni ma anche per le famiglie".

Soddisfatto il sindaco di Decimoputzu Alessandro Scano: "È stata una splendida opportunità per avvicinare i piccoli alle attività all'aperto, un modo per avvicinare anche i numerosi genitori all'importanza dello sport. La loro gioia dei piccoli studenti mi ha emozionato".

Il sindaco di Villaspeciosa, Elio Mameli è d'accordo: "È stata una bellissima giornata per le comunità coinvolte, risultato di un anno di duro lavoro. È sempre entusiasmante vedere l'entusiasmo di bambini in tenera età".

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook