Il recupero di un ordigno bellico nel mare di Porto Corallo

Lunedì 19 Marzo alle 14:47 - ultimo aggiornamento Venerdì 23 Marzo alle 17:00


Palombari in azione a Porto Corallo per recuperare un ordigno bellico della Seconda guerra mondiale.
Rinvenuto da un sub a 15 metri di profondità, la bomba - potenzialmente pericolosa - è stata agganciata dai sub della Marina e poi trasportata in superficie con un pallone sonda.
Poi, una volta in sicurezza, è stata fatta brillare.
Le immagini del recupero.
(Unioneonline/l.f.)


© Riproduzione riservata

;
Potrebbe interessarti anche...
Loading...
Caricamento in corso...