Cronaca » CHIA

Sanità: il ministro Lorenzin torna in Sardegna, ospite dei medici di famiglia

Mercoledì 04 Ottobre 2017 alle 19:04


Lorenzin al convegno a Domus de Maria

Nuova visita del ministro della Salute Beatrice Lorenzin in Sardegna.

Dopo aver fatto tappa in Gallura il mese scorso per visitare l'ospedale Paolo Merlo e incontrare una delegazione delle mamme in prima linea nella battaglia contro la chiusura del punto nascite, la numero uno della Sanità è nuovamente sbarcata nell'Isola, per partecipare al convegno della Federazione italiana medici di famiglia organizzato al Chia Laguna di Domus de Maria.

Beatrice Lorenzin avvistata all'aeroporto di Cagliari (foto L'Unione Sarda)
Beatrice Lorenzin avvistata all'aeroporto di Cagliari (foto L'Unione Sarda)

Sempre oggi il ministro ha annunciato modifiche al cosiddetto "superticket" per le prestazioni sanitarie (che in Sardegna non si paga).

"Stiamo lavorando ormai da più di un anno a una ridefinizione del superticket in Italia in modo più equo", le sue parole. "Abbiamo la ricetta", ha aggiunto, "ma naturalmente dobbiamo fare un attento esame di bilancio. È solo una questione di risorse".

(Redazione Online/l.f.)

LA VISITA IN GALLURA - VIDEOINTERVISTA:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • rosalux 04/10/2017 20:19:05

    Questo andirivieni dei politici nella nostra isola è un po' sospetto. Perché improvvisamente s'interessano, o fingono d'interessarsi, ai nostri problemi? Prossime elezioni e/o effetto Catalogna?