Calcio

Serie A, l'Inter cade con l'Udinese. Il Napoli vince a Torino e va in testa

Sabato 16 Dicembre 2017 alle 17:37 - ultimo aggiornamento Sabato 16 Dicembre 2017 alle 22:42


La disperazione di Icardi

"Non ho nessuna bacchetta magica, quella ce l'hanno solo i maghi. Noi ci mettiamo passione e lavoro, poi in campo vanno i ragazzi ed è merito loro che applicano quanto facciamo in settimana. C'è tanto da migliorare: abbiamo sofferto nel primo tempo, nella ripresa meno, questi ragazzi lottano e danno tutto".

Massimo Oddo, allenatore dell'Udinese, è il primo a godersi il successo rimediato questo pomeriggio a San Siro contro l'Inter, battuta per tre gol a uno.

Un risultato che per i nerazzurri rappresenta la prima, cocente sconfitta di questo campinato, avendo interrotto il filotto di 16 risultati utili consecutivi.

Gli uomini di Luciano Spalletti perdono così dopo solo due turni il primato in classifica, visto che il Napoli ha vinto in casa del Torino per 1-3 e, avendo raggiunto quota 42, ha staccato di due punti l'Inter; anche la Juve domani ha la possibilità di scavalcare i nerazzurri.

Con l'Udinese non è bastato il gol numero 17 in altrettante partite di Icardi all'Inter.

La squadra di Oddo, passata in vantaggio per ben due volte, ha chiuso tutti gli spazi e dominato in mezzo con la maggior fisicità dei vari Fofana e Jankto per poi colpire in contropiede grazie alla velocità di De Paul, Widmer e Lasagna.

Nel finale Barak ha chiuso la pratica, coronando un'ottima partita da parte dei friulani.

Le partite di oggi:

Inter-Udinese 1-3 (Lasagna, Icardi, De Paul, Barak)

Torino-Napoli 1-3 (Koulibaly, Zielinski, Hamsik, Belotti)

Quaetsa sera, alle 20.45, il Cagliari sfida all'Olimpico la Roma.

(Unioneonline/m.c.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

4 commenti

  • user222836 17/12/2017 00:24:17

    Esatto Magodz. Rispetto per Lopez che ha comunque chiarito anche ai più ottusi quanto Rastelli fosse mediocre (non digerirò mai di averlo dovuto sopportare tre anni tarpandoci ogni possibilità di crescita), ma Oddo è davvero bravo!
  • user235963 16/12/2017 23:08:39

    bravo Oddo,grande allenatore e grande calcio. Oggi ha meritato di vincere ,giocandosela.. Lopez catenacciaro,mai un contropiede e chiuditi dal primo minuto poi arriva la beffa..bravo Oddo pessimi Lopez e Rastelli.
  • magodz 16/12/2017 19:03:25

    ehhhh, cosa fanno gli allenatori, Oddo che subentra al scarsissimo Del Neri, con un modulo praticamente uguale al nostro Casteddu odierno, sbanca San Siro, senza nulla togliere al buon Lopez, Oddo è uno in gamba, infatti pensavo che arrivasse lui a sostituire Rastelli. Auguri Oddo, ....Diego regalaci anche tu una gioia, battiamo la Roma, ....ma sarà dura.
  • user222836 16/12/2017 18:14:12

    Avevo già commentato in altro post. Oddo 16 gol nelle ultime 4 partite ufficiali (4 successi). Ci sono allenatori e "imitazioni" di questi ultimi vedasi i Rastelli e i Del Neri...!