Calcio

Serie D, Tortolì travolto in casa: pokerissimo per l'Atletico

Sabato 04 Novembre alle 16:13 - ultimo aggiornamento alle 19:53


Francesco Loi, allenatore del Tortolì

Devastante sconfitta interna del Tortolì nell'anticipo di oggi del campionato di serie D.

La squadra di Francesco Loi, in piena crisi, è stata travolta per 5-0 in casa: in pratica non c'è stata storia anche se il Tortolì qualche occasione per limitare i danni l'ha avuta.

Troppo forti i laziali dell'Atletico che sono tornati in vetta alla classifica in attesa delle gare di domani. Il risultato è stato sbloccato al 9' da Tornatore.

Gli ospiti hanno creato altre occasioni da gol, il Tortolì ha replicato con Meloni ma non ha agguantato il pareggio.

Alla mezz'ora Gutierrez ha preso il posto dell'infortunato Vignati, e nel finale di tempo Figos ha sfiorato il pari.

All'inizio della ripresa però i laziali sono andati in rete ancora con Tornatore e Rocchi. Poi sono arrivati i gol di Tortolano e di Nanni che hanno fissato il punteggio sul 5-0 finale.

Per il Tortolì un pokerisssimo che fa male.

LE ALTRE - Domani si giocano le altre gare. Prova d'appello per la Nuorese che dopo la batosta di mercoledì a Lanusei cerca il riscatto ospitando la Lupa Roma. La vittoria è d'obbligo, altrimenti sarà una crisi davvero devastante in casa barbaricina. Il Budoni ospita il Monterosi per muovere ancora la classifica. La squadra di Raffaele Cerbone ha finora conquistato dieci punti. E' la prima delle sarde con la Nuorese, a 17 punti dalla capolista Atletico. Il Budoni che gioca per la salvezza è sicuramente l'unica squadra sarda che finora si è salvata dalla debacle. Il Lanusei gioca ad Ostiamare per confermare quanto si buono ha fatto mercoledì travolgendo per 3-0 la Nuorese. Un compito non facile ma non impossibile per la squadra di Hervatin. Si gioca anche il derby Latte Dolce-San Teodoro, altre due grandi deluse che occupano i bassifondi della classifica. Le altre gare della giornata: Cassino-Anzio, Flaminia-Albalonga, Latina-Aprilia, Rieti-Trastevere.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile.

3 commenti

  • 157135 05/11/2017 08:21:47

    Ha ragione candelabro. Siamo scarsi sotto vari aspetti. A Tortoli' vi e' l'aggravante di un allenatore che fa il padrone e nessuno gli puo' dire niente. Un modo di mettere la squadra in campo e di farla giocare (eufemismo!!!) che neanche un bambino lo farebbe. E gli altri dirigenti che non fanno nulla mentre la squadra sprofonda.. dilettanti allo sbaraglio.
  • alrog 04/11/2017 19:46:37

    Per fortuna che solo tre squadre possono retrocedere...altrimenti sarebbero scomparse dalla serie D tutte le sarde....mai una situazione catastrofica come questo anno...scarsissime da fare vergogna!!!
  • Candelabro 04/11/2017 18:00:19

    Buonasera, divario abissale Tecnico ed Atletico tra le due squadre, con l'aggravante che il Tortolì, Società in primis, Staff Tecnico dopo, sono largamente impreparati per affrontare un Campionato Nazionale!!! di Serie D, i giocatori sono solo vittime di questa improvvisazione e paesana!!!! visione, di questa Categoria calcistica, a volte non sono solo gli altri bravi, sei anche tu.... che sei rimasto nel Medioevo manageriale e calcistico. Saluti.