Politica » Provincia di Milano

Referendum su autonomia di Lombardia e Veneto, la data proposta è il 22 ottobre

Venerdì 21 Aprile alle 12:59 - ultimo aggiornamento alle 13:30


Da sinistra Luca Zaia, Matteo Salvini e Roberto Maroni

Potrebbe essere il 22 ottobre il giorno in cui si voterà per il referendum sull'autonomia di Lombardia e Veneto.

La data è stata proposta stamattina in giunta dal governatore del Veneto Luca Zaia, "sfumata la possibilità di un election day con le consultazioni amministrative e scartata l'ipotesi di settembre".

L'iniziativa politica era stata annunciata lo scorso febbraio dal leader della Lega Nord Matteo Salvini: "Io dico autonomia tutta la vita, federalismo tutta la vita", aveva detto il numero uno del Carroccio da Milano.

Il referendum in questione è di tipo consultivo: se vinceranno i "sì" sarà necessario aprire un tavolo di discussione con il governo per ottenere più prerogative (diverse, comunque, da quelle delle regioni a statuto speciale).

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

9 commenti

  • rosalux 21/04/2017 19:35:03

    PIRVI, trionferanno? In tal caso non mi strapperei certo i capelli per la disperazione. I politici da te citati stanno sullo stomaco pure a me, anche se per motivi diversi dai tuoi. Però credo che in Tanzania non li vogliano, a meno che non abbiano fatto affari con i tanzaniani (e questo non lo so).
  • rosalux 21/04/2017 19:19:41

    Yipluca, Tanzania e Cipro forse non apriranno le porte a tutti, ma a chi appartiene all'allegra combriccola che ha fatto affaroni con loro forse sì.
  • rosalux 21/04/2017 19:14:17

    semur, non dimenticare che certi figli del dio Po hanno fatto lucrosi affari con i due Stati che ho nominato. E magari, per riconoscenza verso i suddetti dall'elmo cornuto, potrebbero farci la grazia di accoglierli.
  • Ziopaddori 21/04/2017 18:21:18

    Vogliono creare New polentilandia, perché fuori da quelle lande questi invasati nessuno se li fila,(almeno le persone intelligenti) contano come il due di picche a briscola, e per persone abituate a sbraitano tanto, ma concludere poco... per questo le regioni cercano l'autonomia: a casa propria ognuno è re, fuori sono...non lo dico causa censura.
  • Yipluca 21/04/2017 16:58:15

    rosalux, Tanzania o Cipro non li prenderebbero, mica son fessi come noi che apriamo le porte a chiunque arrivi...
  • PIRVI 21/04/2017 16:04:30

    Mi dispiace per te rosalux ma in caso di referendum in Lombardia e Veneto ( e non solo !)i 3 simpaticoni hanno molte possibilità di un trionfo ! La politica di questi ultimi governi e la gestione dei migranti ha rotto le scatole a molti "polentoni" e ti assicuro che manderemmo volentieri in Tanzania Renzi,Gentiloni Alfano , Minniti & C. . Ascolta uno che di questa gente non ne può più e , credimi, non è l'unico !
  • Fisieddu 21/04/2017 15:57:19

    In base a quale merito chiederebbero maggiori poteri, quello di essere filopolenta? o per il titolo conquistato sul campo di ciarloneria?
  • semur 21/04/2017 14:50:04

    rosalux mi fai ridere: chi vuoi che li prenda?
  • rosalux 21/04/2017 14:31:49

    Il trio verde-bile propone di abbandonarci? Prima bisogna vedere se tutti i Lombardi e i Veneti sono d'accordo, nel caso lo fossero ( e non credo) buon pro gli faccia. Se però non accettassero tale proposta suggerirei ai tre simpaticoni di fare le valigie e di andare in un'altra nazione. Credo che in Tanzania o a Cipro sarebbero accolti a braccia aperte e per noi sarebbe una vera liberazione.