Economia » USA

I tre pecorini Dop al Summer Fancy Food Show di New York

Venerdì 29 Giugno alle 18:50 - ultimo aggiornamento alle 20:07


I Consorzi dei 3 formaggi Dop - Pecorino Romano, Pecorino Sardo e Fiore Sardo - sono tra i protagonisti del più grande evento del Nord America dedicato all'industria alimentare: il Summer Fancy Food Show di New York, in programma dal 30 al 2 luglio.

Una grande occasione di visibilità, per far conoscere le peculiarità dei formaggi e raccontare l'antica tradizione casearia della Sardegna e una porta d'accesso importante per incrementare i contatti con i maggiori professionisti dell'industria alimentare di un mercato strategico e determinante.

Il progetto rientra nella campagna "3 Pecorini" nata dall'unione dei Consorzi di Tutela dei tre formaggi con l'obiettivo di promuovere e valorizzarne le Dop nei 5 mercati target di Italia, Germania, Regno Unito, Francia e Stati Uniti.

"Un importante presidio - spiegano gli organizzatori della campagna - gli Stati Uniti sono infatti il principale mercato di destinazione dei pecorini italiani. I formaggi a base di latte di pecora rappresentano una fetta importante nelle importazioni di formaggi duri statunitensi e l'Italia con un forte posizionamento, è leader di mercato".

Nel 2017 gli Stati Uniti hanno importato il 21% dei volumi di formaggi duri/semiduri dall'Italia (33.700 tonnellate), con un valore commerciale di 297 milioni di dollari, pari al 27% del totale valore dell'import statunitense.

Secondo le stime dell'UN Comtrade, tra le categorie di formaggi duri importate dagli USA, i formaggi a base di latte di pecora, con 32.200 tonnellate e 242,5 milioni di dollari nel 2017, rappresentano il 20% a volume e il 22% a valore.

Circa 17 mila tonnellate e 100,4 milioni di dollari provengono dall'Italia (rispettivamente il 53% del volume ed il 48% del valore della categoria pecorini).

"Gli USA costituiscono una chiave di volta per lo sviluppo della notorietà dei 3 Pecorini - dicono gli organizzatori - . L'obiettivo è continuare a viaggiare nel mondo, promuovendo la qualità delle tre DOP sarde e far conoscere la loro unica terra di origine, dove la tradizione casearia affonda le sue radici sin dall'epoca nuragica".

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook