Cultura » Sardegna

Ricerca aerospaziale, siglato un accordo tra Sardegna e ministero della Difesa

Giovedì 17 Maggio alle 15:01 - ultimo aggiornamento alle 15:33


Il Sardinia Radio Telescope

Il Distretto Aerospaziale della Sardegna (Dass) Scarl ha firmato con il ministero della Difesa un protocollo d’intesa di durata quinquennale per lo svolgimento di attività di studio, sviluppo e sperimentazione in campo spaziale ed aerospaziale di tipo civile.

Nel protocollo, si legge in un comunicato, ministero e distretto hanno dichiarato la propria disponibilità "ad offrirsi reciproco supporto per le attività che verranno perseguite, anche attraverso strumenti quali: lo sviluppo di progetti di ricerca in settori tecnologicamente avanzati, l’organizzazione di dibattiti e conferenze, la realizzazione di corsi di aggiornamento e riqualificazione, la promozione di percorsi formativi anche con la presenza di docenti universitari, e l’organizzazione di visite e tirocini formativi".

"Questa iniziativa - dichiara il Capo del IV Reparto di SMD, Generale D.A. Roberto Comelli - consentirà alle nostre organizzazioni di valorizzare le capacità spaziali e aerospaziali della Difesa anche per scopo civile, a beneficio del 'Sistema Paese' in generale".

"Siamo molto soddisfatti - precisa il presidente del Dass, Giacomo Cao - perché il protocollo apre la strada all'utilizzo di infrastrutture militari come l'Aeroporto di Decimomannu/Villasor e il Poligono interforze di Salto di Quirra per lo sviluppo di attività civili quali, ad esempio, lo sviluppo di uno spazioporto per voli suborbitali come pure il decollo del 'Sardinia Uav Teste Range', ovvero della piattaforma italiana più evoluta per i test e le relative certificazioni dei droni di qualunque dimensione e tipo".

(Unioneonline/D)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • sar2010 17/05/2018 18:50:38

    In pratica il DASS avrà a disposizione 4 strutture: Oristano-Fenosu, Tortolì (forse), Decimomannu e Perdasdefogu.