Cultura » Cagliari

Ritrovato il documento dei miracoli attribuiti alla statua di Nostra Signora di Bonaria

Lunedì 14 Maggio alle 10:56 - ultimo aggiornamento alle 15:18


Il documento restituito all'Archivio storico diocesano

È stato riconsegnato all'Archivio storico diocesano di Cagliari un antico e prezioso documento risalente al 1592.

Il testo era stato rubato verso il 1970: le indagini dei Carabinieri tutela patrimonio culturale hanno permesso di recuperare il documento contenente il Processo canonico che riconosce ufficialmente la storia e i miracoli attribuiti alla statua di Nostra Signora di Bonaria.

Le indagini dei carabinieri, coordinati dal maggiore Paolo Montorsi, sono scattate nell'ottobre 2017 dopo la denuncia del direttore dell'Archivio, don Ferdinando Loddo, sull'ammanco di alcuni documenti storici dopo l'inventario dei testi.

La conferenza stampa
La conferenza stampa

Si è così arrivati a un uomo morto nel 2000. Sono stati contattati i suoi eredi: uno di questi ha ritrovato il documento dandolo spontaneamente ai carabinieri.

Stamattina il testo è stato consegnato dall'Arma (presente anche il comandante provinciale Luca Mennitti e la procuratrice Maria Alessandra Pelegatti, il cui pool di pm ha coordinato le indagini) all'arcivescovo Arrigo Miglio e al direttore dell'Archivio. Il documento, sequestrato, dopo gli accertamenti tecnico scientifici della sovrintendenza archivistica è nuovamente a disposizione degli studiosi.

L'INTERVISTA:

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

IL DOCUMENTO:

 
un particolare del prezioso documento
"Processo canonico", un documento dall'inestimabile valore storico e devozionale

LA STORIA:

 
un immagine della madonna di bonaria
Nostra Signora di Bonaria, una fede dalla Sardegna all'Argentina

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • brunobruno 14/05/2018 12:20:00

    Complimenti all'arma dei Carabinieri.