Cronache dalla Sardegna

In vendita metà degli hotel sardi
Nessuno compra: tasse e costi alti

Domenica 07 Dicembre 2014 alle 08:31


Stanza d'hotel

Le occasioni sono tante e per tutte le tasche: dai 30 milioni per un misterioso hotel di Porto Cervo ai 2,4 dell'albergo La Pineta di Nuoro passando per il Sant'Efis di Nora, il New Barcavela di Santa Margherita di Pula e il Savoia di Olbia.

Confcommercio stima che sia sul mercato la metà dei circa 800 hotel sardi, molti dei quali in vendita attraverso canali privati o siti specializzati. Tanti hotel in vendita, che nessuno compra. Perché? Mauro Murgia, presidente di Federalberghi sud Sardegna e proprietario del Caesar's hotel di Cagliari, spiega a Fabio Manca, in un lungo articolo di approfondimento a firma del giornalista de L'Unione Sarda: "I costi del personale sono altissimi, anzi insostenibili, come la concorrenza abusiva di strutture che offrono i nostri servizi ma hanno costi infinitamente inferiori e godono anche di incentivi, che noi non abbiamo". Ma i problemi non sarebbero solo le tasse e gli oneri previdenziali. Per Murgia il "nemico" è anche l'Agenzia delle entrate e il metodo induttivo.

© Riproduzione riservata

Loading...
Caricamento in corso...