Cronaca » Provincia di Treviso

Sconfigge la leucemia, ma non può andare a scuola: 5 bimbi non sono vaccinati

Mercoledì 12 Settembre alle 09:02 - ultimo aggiornamento alle 10:07


(foto Ansa)

A otto anni sconfigge la leucemia (grazie alla donazione del midollo da parte della sorella), ma non può andare a scuola perché cinque bambini non sono vaccinati e potrebbero compromettere la sua salute.

La vicenda è stata diffusa da un medico di Castelfranco Veneto (Treviso), Oriana Maschio, con un post su Facebook dove descrive quanto successo nella sua città e raccontato da una collega.

Il post di Oriana Maschio su Facebook

E proprio in questi giorni è vivo il discorso "Milleproroghe" legato al "no Vax" ossia l'eliminazione dell'obbligo vaccinale.

La vicenda, seppur in modalità diverse, ricorda quella del bimbo di 4 anni che a Settimo Torinese ha passato il suo primo giorno di asilo da solo e in isolamento.

Il piccolo, figlio di genitori "no vax", è stato ammesso nell'istituto, con il padre e la madre che hanno assicurato di aver prenotato il vaccino per il 21 settembre minacciando di rimandare l'appuntamento se il bimbo non sarà sottoposto ad "adeguate visite prevaccinali".

(Unioneonline/M)

 
una manifestazione no vax (foto ansa)
Isolato dagli altri bambini: la prima giornata di asilo di un no-vax a Torino

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

10 commenti

  • Gose 13/09/2018 16:21:32

    Una mia ossrvazione, DADAOLTA disturbi che dal 1975 in poi i casi di autismo sono andati a crescere. Ma che vaccini ci sono da ben prima! Non è che gli scienziati potrebbero correlare questo argomento mentre di casi magari con l'avvento di qualcos'altro... Che ne so, LSD, cocaina, droghe sintetiche varie assunte prima dell'accoppiamento tra queste bestie? Ma noooo, troppo facile incolpare i vaccini e deresponsabilizzarsi sono i vaccini
  • Gose 13/09/2018 12:48:01

    @dadaolta: ok ma.... Quanti figli hai???
  • dadaolta 13/09/2018 10:20:48

    2)Io non posso certo affermare che l'autismo sia causato dai vaccini(o solo dai).Ma quando,a fronte di un'ESPLOSIONE dei casi 1975-2009 da 1 ogni 5000 a 1 ogni 110 bimbi(AutismSpeaksOrg),ma oggi in Usa 1:68;a fronte della miriade di testimonianze di genitori che hanno VISTO figli normalissimi diventare autistici dopo le vaccinazioni;ci sentiamo dire che sarebbero aumentate SOLO LE DIAGNOSI,o peggio ancora che l'origine sarebbe GENETICA,il sospetto che vogliano nascondere qualcosa è INEVITABILE!
  • dadaolta 13/09/2018 10:15:38

    1)Prendere a modello il caso di un bambino gravemente immunodepresso è ovviamente terroristico, MA PRIMA ANCORA RIDICOLO: per proteggerlo adeguatamente occorrerebbe infatti vaccinare i compagni di classe per DECINE E DECINE di malattie infettive; ma non solo loro, anche parenti, amici, conoscenti, medici,infermieri e CHIUNQUE possa entrare in contatto col bimbo! Sono proprio esempi farlocchi come questo a mostrare la cattiva fede dei talebani "vax"!
  • Gose 13/09/2018 05:37:29

    @dadaolta: ma tu, quanti figli hai? Toglimi una curiosità...
  • Brent 12/09/2018 22:29:10

    È una vicenda a dir poco ridicola, già una che scrive su Facebook una storia per sentito dire perde ogni credibilità, e inoltre è risaputo che chi viene sottoposto a trapianto di midollo deve stare in un reparto isolato per mesi perché anche un raffreddore può essergli fatale
  • user236276 12/09/2018 21:31:53

    I "No Vax" sono i "talebani" della salute. ci mancava solo questa loro opera di terrorismo, questo capolavoro di ignoranza a rendere più incerta la vita delle persone. e questo ne è l'ennesimo esempio.
  • user238504 12/09/2018 17:29:39

    Genitori miserabili, mettono a rischio la vita di una bambina pur di non vaccinare i propri figli. Ma non si rendono conto che anche i loro figli sono a rischio? Se un vaccinato contrae per esempio il morbillo, lui è immune, perchè vaccinato, ma può inconsapevolmente contagiare i non vaccinati. In questo caso di chi è la colpa? Della scuola o degli stolti genitori?
  • dadaolta 12/09/2018 16:51:34

    Pura "disinformazia" terroristica: fino alla "marchetta" della slaureata Lorenzin a "Big Pharma", per decenni i bimbi sono andati TUTTI a scuola con pochissimi vaccini obbligatori, SENZA ALCUN PROBLEMA!
  • br 12/09/2018 11:27:23

    Sono veramente imperdonabili i no vax e quelli che politicamente gli stanno dietro pur di fare incetta dei loro voti mettendo a rischio la vita di tutti i bambini. Genitori presuntuosi e ignoranti che non meriterebbero la capacità di procreare, perchè con le loro teorie strampalate e prive di fondamento scientifico, espongono i bambini a rischio di gravi epidemie, che in passato, solo grazie ai vaccini, sono state debellate. A CASA DEVONO RESTARE I FIGLI DEI NO VAX! Non chi è immunodepresso