Cronaca » Cabras

Cabras, palme con il punteruolo rosso: la minoranza chiede l'intervento della Provincia

Lunedì 10 Settembre alle 20:47


Quelle palme che danno il benvenuto a chi raggiunge la spiaggia di Is Arutas non godono di ottima salute a causa della presenza del punteruolo rosso.

A denunciare la vicenda è il gruppo di opposizione del Comune di Cabras "Sviluppo Collettivo" guidato dal consigliere Gianni Meli.

La minoranza tira in ballo la Provincia, titolare del tratto di strada.

In sostanza vuole capire se l'Ente è a conoscenza del problema e se ha intenzione di intervenire. Per questo pochi giorni fa il gruppo formato dai consiglieri Gianni Meli, Sara Meli, Federica Pinna e Antonello Fara ha inviato una nota al commissario straordinario Massimo Torrente.

"Chiediamo un intervento per salvare le palme situate lungo la strada provinciale 59 - si legge nel documento -, piante che non sono state mai trattate preventivamente in passato. Senza un intervento mirato si rischia che tutte, 235 in tutto, vengano completamente compromesse dagli attacchi nocivi del punteruolo rosso".

Intanto dalla provincia arrivano già le prima risposte: "Appena sarà possibile interverremo. Purtroppo la Provincia non solo ha pochissime risorse per questi tipi di interventi ma ha a disposizione solo 12 operai che in questo periodo sono impegnati con le disinfestazioni per prevenire la West Nile".

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • mirkomille 10/09/2018 21:31:38

    La piaga dell’invasione delle zanzare è gravissima e pertanto non può essere lasciata all’approssimazione e metodi costosi ed inutili. Occorre fare ricorso alle persone che hanno elevate conoscienze tecniche escientifiche. Malattie e disagio sono solo un aspetto, chi ha fatto l’esperienze di Stare qualche sera a Torregrande non farà l’errore di tornare