Cronaca » Teti

Scoperta una maxi piantagione di canapa indiana nelle campagne di Teti

Venerdì 17 Agosto alle 12:16 - ultimo aggiornamento alle 14:31


Una maxi piantagione di cannabis è stata scoperta dalla questura di Oristano nelle montagne di Teti, nel Nuorese.

La polizia ha sequestrato 2.500 piantine alte anche tre metri che avrebbero fruttato droga per oltre un milione di euro. Il blitz è avvenuto ieri mattina all'alba in una zona impervia tra Teti e Olzai ad opera delle squadre mobili di Oristano e Nuoro e coordinate dalla Procura della Repubblica di Oristano.

Decine di uomini del reparto prevenzione e crimine Sardegna insieme alle unità cinofile hanno raggiunto la zona e individuato la piantagione Siddi in 7 terrazzamenti dove erano state messe a dimora le piante di canapa indiana. Per poterle trasportare si è reso necessario l'intervento di un mezzo fuori strada della Forestale.

Nel corso del blitz la polizia ha arrestato un giovane di Ghilarza, A. S. di 33 anni. La piantagione era dotata di un sofisticato impianto di irrigazione e di serbatoio che sono stati distrutti. L'operazione ha avuto successo grazie al controllo effettuato dagli agenti del reparto volo della polizia di Fenosu.

Sarebbe stato impossibile individuarla da terra a causa della zona altamente impervia.

I dettagli dell'operazione sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa dal procuratore Ezio Domenico Basso, dal questore Ferdinando Rossi e dal capo della mobile Samuele Cabizzosu.

Elia Sanna

***

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • Mallox 17/08/2018 17:06:10

    Secondo me, questa canapa serviva per la preparazione di corde, i giovani stanno riscoprendo le vecchie attività.