Cronaca » MOLO DOGANA

Cagliari, lite al molo Dogana: algerino ferito con una bottiglia spaccata

Sabato 11 Agosto alle 12:27 - ultimo aggiornamento alle 12:57


I carabinieri di Cagliari-Stampace, insieme ai colleghi del Radiomobile del capoluogo, hanno arrestato in flagranza di reato per lesioni aggravate Florean Rexhepi, 22enne di nazionalità albanese, già noto alle forze dell'ordine.

Intorno alle 20.30 di ieri sera l'uomo è stato protagonista di una lite con Hamdi Diabali, 40enne algerino, all'altezza del molo "Dogana".

In seguito a una breve colluttazione, il giovane ha afferrato una bottiglia e, dopo averla rotta, ha sferrato un violento fendente in direzione del 40enne, che per difendersi ha alzato il braccio destro venendo gravemente ferito.

Intervenuti sul posto, i militari sono riusciti con difficoltà a immobilizzare l'aggressore, che è stato poi condotto in caserma.

Trasportata all'ospedale Brotzu, la vittima - che ha riportato una profonda ferita ai tendini dell'avambraccio destro - è stata sottoposta a un intervento chirurgico nella notte.

L'albanese si trova ora nel carcere di Uta in attesa del processo per direttissima.

(Unioneonline/F)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

6 commenti

  • Pedron 12/08/2018 11:08:45

    Per la stessa azione in Albania farebbe 8 anni di carcere da noi domani libero con ramanzina
  • Pietropaolo2 12/08/2018 11:03:25

    Non smetterò mai di maledire chi ha persmesso questo ingresso indiscriminato di clandestini, delinquenti e chi più ne ha più ne metta. ogni giorno prego il signore che vengano puniti per aver fatto business con vite umane, per aver illuso falsamente questi poveri disgraziati incoraggiandoli indirettamente a rischiare la pelle per arrivare nel paese dei cachi.
  • Marinero 11/08/2018 18:03:54

    Questa razza di clandestini, all'estero, se rubano solo una caramella vengono incarcerati, poi espulsi, in Italia, solo minacciati di arresto quando uccidono, oppure provano a farlo.
  • dadaolta 11/08/2018 15:05:31

    "Florean Rexhepi, 22enne di nazionalità albanese, già noto alle forze dell'ordine."...ma ancora libero di delinquere nel Paese dei Cachi!
  • user220341 11/08/2018 14:55:41

    grazie partito democratico
  • sadam 11/08/2018 13:32:12

    Domani è libero.