Cronaca » Ghilarza

Sanità a Ghilarza, l'assessore Arru: "L'ospedale non chiuderà"

Martedì 07 Agosto alle 08:07 - ultimo aggiornamento alle 08:41


L'incontro

L'ospedale di Ghilarza non chiuderà. L'ha assicurato lunedì sera a Ghilarza l'assessore alla Sanità Luigi Arru, intervenuto nel corso della Conferenza dei sindaci del distretto sanitario di Ghilarza - Bosa pronti a dare battaglia per difendere i due presidi ospedalieri.

Presenti in sala all'auditorium molti cittadini ed operatori dell'ospedale di Ghilarza.

Hanno espresso le loro preoccupazioni e le criticità che il territorio vive. I timori, come anche i disagi, per gli utenti dell'Alto oristanese sono tanti e nel corso della serata si sono registrati molti interventi.

Denominatore comune le preoccupazioni per il depotenziamento nel corso degli anni dell'ospedale della cittadina del Guilcier, lunghe liste d'attesa, una sanità nel territorio che non soddisfatta le esigenze della popolazione, l'avanzare del privato.

Diversi anche gli interventi dei sindaci dopo la ricostruzione della grave situazione che vive il territorio da parte del presidente della Conferenza Domenico Gallus.

Particolarmente critico nei confronti della riforma sanitaria e dell'operato della Regione l'intervento del sindaco di Nughedu Santa Vittoria Francesco Mura.

I colleghi, ad iniziare dal sindaco di Ghilarza Alessandro Defrassu e dal collega di Norbello Matteo Manca hanno chiesto all'assessore tempi certi per l'attuazione della riforma, un crono programma. Proposta anche l'istituzione di una commissione che vigili sulla situazione. Risposte immediate sono state chieste dal sindaco di Sedilo Salvatore Pes. Molti altri gli interventi in sala.

Alessia Orbana

***

L'INTERVISTA ALL'ASSESSORE ARRU:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook