Cronaca » Macomer

Educazione civica nelle scuole: Macomer sostiene la proposta di legge dell'Anci

Sabato 04 Agosto alle 10:14


Il sindaco di Macomer, Antonio Succu, e l'assessore alla Cultura, Tiziana Atzori, presentano l'iniziativa ai cittadini

Anche l'amministrazione comunale di Macomer sostiene la proposta di legge dell'Anci per portare l'educazione civica nelle scuole di ogni ordine e grado. Obiettivo: formare i giovani cittadini al senso di responsabilità e al rispetto reciproco, promuovendo lo sviluppo civico e il valore della memoria, partendo proprio dai banchi di scuola.

Una proposta di iniziativa popolare che mira a rendere l'educazione alla cittadinanza materia scolastica, per insegnare agli studenti la Costituzione e i principi dell'eguaglianza, attraverso lo studio delle istituzioni dello Stato e dell'Unione europea, dei diritti umani, dell'educazione alla legalità e dell'educazione ambientale.

"Introdurre l'ora di educazione alla cittadinanza come materia curricolare in tutte le scuole è una priorità - dichiara l'assessore comunale alla Cultura Tiziana Atzori-. È estremamente importante intervenire a partire dalle scuole per formare dei buoni cittadini, rispettosi delle istituzioni e delle regole basilari di convivenza, dotati di grande senso civico e di appartenenza alla comunità in cui vivono. Possiamo dare il nostro contributo firmando il modulo che trovate presso l'anagrafe, perché la proposta non rimanga tale ma si trasformi in legge".

La proposta di legge infatti è stata consegnata alla cancelleria della Corte di Cassazione lo scorso giugno e pubblicata in Gazzetta ufficiale, ma per la presentazione in Parlamento occorre raccogliere almeno 50mila firme in 6 mesi.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook