Cronaca » Sardegna

Dodici aerei e 4mila uomini
Un "esercito" contro gli incendi

Mercoledì 11 Luglio alle 07:17 - ultimo aggiornamento alle 12:01


I Canadair pronti al decollo a Olbia

Un esercito di oltre 4mila professionisti e volontari pronti a intervenire in caso di incendio.

È quello schierato in Sardegna per contrastare i roghi nel corso dell'estate.

Nel dettaglio, si tratta di 1.300 donne e uomini del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale, cui si sommano altri 2.700 addetti Forestas, i volontari e i barracelli.

Senza contare l'attività quotidiana dei vigili del fuoco.

I numeri sono stati snocciolati nel corso di una visita dell'assessore regionale all'Ambiente Donatella Spano e del collega Pier Luigi Caria (Agricoltura) all'aeroporto di Olbia, dove sono stati schierati i tre canadair che completano la flotta regionale composta da in totale da 11 mezzi aerei più il Super Puma operativo da due anni.

"Un altro aspetto importante - spiegano i rappresentanti della giunta Pigliaru - è rappresentato dall'attività delle squadre investigative del Corpo Forestale che avviano, appena si sviluppa l'incendio, le prime indagini".

Una "macchina" essenziale per contenere un fenomeno, quello degli incendi estivi, che puntualmente flagella la regione.

Diffusi anche i dati relativi alle fiamme che distruggono il territorio: il 70% dei roghi ha una matrice dolosa e solo il 30% è di origine colposa.

Ancora: negli ultimi 10 anni agli incendi sono seguite ben 12mila notizie di reato, mentre le indagini successive ai roghi hanno toccato circa tremila persone.

Una vera e propria piaga.

Per questo i rappresentanti della Regione rinnovano anche l'invito "a tutti i cittadini a tenere comportamenti responsabili e a seguire le prescrizioni per evitare che si creino le condizioni in grado di innescare le fiamme".

(Unioneonline/l.f.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • sar2010 11/07/2018 10:54:50

    Condivido ienaridens e pipere. Ma qualcuno pensa che siamo scemi e che non abbiamo capito quale giro d'affari ci sia dietro ???
  • ienaridens 11/07/2018 10:02:13

    indagate anche sui "volontari" pagati a rimborsi girati e rigirati da altre associazioni. e vedrete quanti inneschi non innescheranno.
  • pipere 11/07/2018 07:38:20

    Sul problema degli incendi ogni anno provengono notizie,diminuzione degli incendi,un grande esercito,12 mila notizie di reato e 3 mila potenziali piromani poi come giusto decide la magistratura,si contraddicono con i tanti volontari,intanto la Sardegna brucia,elicotteri noleggiati a suon di milioni,come sempre la Regione matrigna dimentica i vigili del fuoco,nonostante sui canadair campeggi in grande VIGILI DEL FUOCO, Febbraio 2019 è vicino