Cronaca » NEBIDA

Tragedia nelle acque di Masua
Muore un sub di 64 anni

Sabato 23 Giugno alle 18:22 - ultimo aggiornamento Domenica 24 Giugno alle 11:56


Il recupero

Si è consumata un'altra tragedia nel mare del Sulcis Iglesiente.

Un pensionato di Iglesias, Alberto "Cilino" Palcick, 64 anni e residente nella frazione di Nebida, ha perso la vita durante un'immersione nelle acque lungo il tratto di costa tra Masua e Cala Domestica.

Stando alle prime ricostruzioni, l'uomo si è allontanato nelle prime ore del mattino con la sua piccola barca in vetroresina, partendo dalla spiaggia di Masua, per poi raggiungere un punto molto pescoso, la piccola insenatura di Canal Grande.

Non vedendolo rientrare a tarda mattinata, i familiari hanno fatto scattare l'allarme.

Subito sono intervenuti sul tratto di costa la Guardia Costiera e i sommozzatori dei vigili del fuoco.

Sul posto anche un elicottero della Polizia, che perlustrava dall'alto il tratto di mare. Verso le 17,30 l'uomo è stato trovato senza vita nei fondali antistanti Canal Grande.

Recuperato dai vigili del fuoco, il corpo di Alberto Palcick è stato poi trasportato a bordo della motovedetta della Guardia Costiera nel porto di Portoscuso.

Federico Matta

LE IMMAGINI:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook