Cronaca » Sorradile

A Sorradile si punta a valorizzare l'ex caserma dei carabinieri a cavallo

Lunedì 30 Aprile alle 16:27 - ultimo aggiornamento alle 17:05


Un museo e un albergo diffuso da realizzare nell'ex caserma dei carabinieri a cavallo in località Lochele a Sorradile.

È questo l'ambizioso progetto dell'Amministrazione guidata dal sindaco Pietro Arca. Un progetto che ora si fa sempre più concreto. In questi giorni infatti Massimo Torrente, commissario straordinario della Provincia, ente proprietario della struttura, si è pronunciato per concedere a titolo gratuito per 50 anni l'ex caserma al Comune di Sorradile.

Realizzata negli anni Venti del Novecento oggi è in stato di abbandono. Venne dismessa nella prima metà degli anni Ottanta, ma ancora oggi costituisce un patrimonio importante. L'obiettivo dell'Amministrazione Arca ora è quello di reperire risorse per trasformarla in un museo dei carabinieri a cavallo e in un albergo diffuso.

"Al piano terra intendiamo realizzare il museo e la locanda, al piano superiore otto stanze con bagno. Occorrono per sistemarla circa 700 mila euro. Contiamo nei fondi della programmazione territoriale ma anche su investitori privati - spiega il sindaco Pietro Arca - . In questi giorni riceveremo una delegazione di russi di cui fa parte anche un parlamentare. Cercheremo di coinvolgerli su questo progetto e su altri legati sempre al turismo".

Attualmente tra albergo diffuso e bed & breakfast Sorradile può contare su 30 posti letto. Questa sarebbe un'ulteriore proposta da sviluppare in una zona particolarmente suggestiva del territorio.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook