Cronaca » Oristano

Oristano, nelle scuole parte la campagna di prevenzione contro i crimini della rete

Venerdì 19 Gennaio alle 18:52


La conferenza stampa di presentazione

Una campagna di prevenzione sui pericoli della rete nelle scuole primarie e medie di tutta la provincia.

Il progetto, denominato "Attenti al lupo" è promosso dall'associazione dell'età attive e della solidarietà, Anteas, che fa capo alla federazione pensionati della Cisl di Oristano. Partendo dalle scuole di Mogoro i volontari di Anteas spiegheranno ai ragazzi come ci si difende dai pericoli presenti oggi su internet.

Nel corso di una conferenza stampa Graziella Cremascoli, Massimo Murtas e Anna Rita Careddu, hanno spiegato il progetto che si avvarrà della consulenza di Francesco Demartis, consulente informatico.

L'esperto ha ammesso che attualmente circa l'80 per cento dei genitori non è a conoscenza dei pericoli che i loro figli corrono utilizzando uno smartphone. La rete può favorire adescamenti da parte di pedofili, il cyberbullismo e il ricatto a fini sessuali.

Grazie alla stampa di 5mila volantini, realizzati gratuitamente da Maurizio Abis e Nanni Dicesare, Anteas punta a sensibilizzare gli studenti, le scuole ed i genitori.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook