Cronaca » Provincia di Reggio nell'Emilia

Reggio Emilia, svolta nell'omicidio di Fabbrico: un arresto

Sabato 16 Dicembre 2017 alle 08:14


Carabinieri

C'è un arresto per il delitto di Fabbrico, avvenuto nel maggio di tre anni fa.

In manette è finito quello che per gli inquirenti è l'esecutore materiale dell'omicidio di un giovane pachistano, il cui corpo era stato ritrovato denudato, sgozzato e in avanzato stato di decomposizione.

L'assassino avrebbe agito per futili motivi, ossia per la rabbia dovuta a un pettegolezzo della vittima nei confronti della moglie dell'omicida.

I carabinieri avevano arrestato un amico del pachistano che, secondo le accuse, lo aveva attirato con una scusa nel luogo in cui poi era stato ucciso, ma la storia ricostruita in un primo momento si è rivelata non corrispondente alla realtà.

Il giovane non aveva rifiutato un matrimonio combinato e non stava progettando di fuggire con un'altra ragazza minorenne, violando così le regole della comunità islamica di appartenenza.

Dietro c'era una spietata vendetta, portata a termine con un'arma che non è stata al momento ritrovata.

(Unioneonline/s.s.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook