Cronaca » Villa San Pietro

"Andate piano, per strada ci sono i bimbi che giocano": ecco i nuovi cartelli stradali

Venerdì 21 Aprile alle 12:23 - ultimo aggiornamento alle 14:41


Uno dei cartelli posizionati dal Comune di Villa San Pietro

"Attenzione, rallentate: in questo paese i bimbi giocano ancora per strada". Nei piccoli paesi come Villa San Pietro la strada è ancora il luogo in cui i bambini si incontrano e l'asfalto si trasforma in un terreno di gioco dove dare vita a partite di calcio all'ultimo sangue.

Per proteggere i bimbi che giocano per strada, il Comune ha posizionato sei cartelli che invitano gli automobilisti a prestare la massima attenzione: ne sono stati piazzati sei, quattro negli ingressi in paese, due a ridosso delle piazze.

"Ci è sembrato doveroso posizionare questi cartelli perché a Villa San Pietro, per certi aspetti, il tempo non è mai passato - spiega il vice sindaco, Salvatore Sarigu -, la strada è ancora il luogo preferito dove i bambini possono giocare e stringere nuove amicizie. Siamo certi che in questo modo, chi percorrerà le nostre strade, guiderà con maggiore prudenza". Ivan Murgana

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

4 commenti

  • semur 21/04/2017 19:50:01

    e dire che qualche tempo fa, in non so quale Comune, il Sindaco aveva proibito di giocare a pallone in piazza. mah
  • user224103 21/04/2017 19:45:10

    Il tempo è passato e scaduto. Non è, e non sarà mai più possibile giocare in strada, da nessuna parte. Il mondo è per chi ha fretta, per chi ha l'ansia, per chi mangia un boccone in piedi ed ha la gastrite, per chi corre (per fare cosa e andare dove?). In punto di morte rimpiangeremo un'ora di straordinario in meno passata in ufficio oppure una carezza ai nostri figli non data o anche, perchè no, una buona birra condivisa in buona compagnia?L'uomo dev'essere messo al primo posto., sempre.
  • Giano 21/04/2017 14:01:54

    Ottima idea, specie per chi fornisce i cartelli. Poi succede che un automobilista si distrae un attimo per leggere il cartello ed investe un bambino. Ma i bambini di Villa San Pietro devono per forza giocare a palla in strada? Il Comune, non potrebbe mettere a disposizione un'area riservata? Ragazzi, a Villa S. Pietro, nell’area urbana non c'è un terreno, uno spiazzo, un prato libero dove dare due calci ad un pallone: peggio di Manhattan.
  • Pietropaolo2 21/04/2017 13:57:31

    E' una pessima abitudine NON rallentare quando richiesto dalla segnaletica, ma è altrettanto diseducativo e pessima abitudine far giocare per strada i bambini. d'altronde il rischio è sempre del pedone quindi è nell'interesse dei genitori esporre cartelli, ma ancor di più ed a maggior ragione, tenere al sicuro e lontano dalle auto i figli che giocano.