Cronaca » Russia

Trump e i rapporti "oscuri" con la Russia: "Basta notizie false. Non ho nulla da temere"

Mercoledì 11 Gennaio alle 16:38 - ultimo aggiornamento alle 19:11


Donald Trump

Nuova puntata della telenovela "Russia-gate", innescata dall'inchiesta dell'intelligence americana che accusa Mosca di aver favorito l'elezione a presidente di Donald Trump, attraverso attacchi informatici volti a colpire il partito democratico e Hillary Clinton.

Un dossier già di per sé scottante, cui nelle ultime ore si sono aggiunti dettagli ancor più scabrosi e inquietanti, contenuti in un documento riservato dove si parla di "incontri" tra rappresentanti di The Donald e funzionari russi, con tanto di "prostitute, orge e tangenti".

 
il presidente eletto donald trump
Gli 007: "Trump pedina di Mosca". Lui si difende: "È una caccia alle streghe"

 
il presidente eletto donald trump
Usa 2016, diffuso rapporto intelligence su attacchi hacker: Putin influenzò il voto

Mentre gli 007 Usa difendono a spada tratta le risultanze delle indagini - che hanno portato anche all'espulsione dal territorio americano di alcuni diplomatici del Cremlino - è stato lo stesso Trump a tuonare nuovamente contro il lavoro di Cia, Fbi e co.

"Le agenzie di intelligence non avrebbero mai dovuto permettere l'uscita di queste notizie false. Un altro colpo contro di me. Viviamo forse nella Germania nazista?", ha twittato il presidente eletto. Aggiungendo: "La Russia non ha mai provato ad usare questa leva contro di me. Non ho nulla a che fare con la Russia, niente accordi, niente prestiti, niente di niente".

Il tweet di Trump sulla Germania nazista

Poi l'ennesima stoccata, a difendere la limpidezza della sua vittoria, contro "i miei oppositori imbroglioni che tentano di sminuire la nostra vittoria con notizie false".

MANO TESA ALLA RUSSIA - Concetti ribaditi in una conferenza stampa indetta per fare il punto sulla transizione che lo porterà, il prossimo 20 gennaio, all'insediamento ufficiale alla Casa Bianca.

Rispondendo ai giornalisti, Trump ha ammesso la probabile responsabilità della Russia dietro gli attacchi informatici durante la campagna elettorale; ribadendo però la necessità di distendere le relazioni con Mosca: "La Russia può aiutarci contro l'Isis. Se a Putin piace Donald Trump sarà una cosa positiva. E c'è una buona possibilità che i rapporti tra noi saranno positivi".

Sulla sua presunta ricattabilità, il miliardario ha assicurato: "Non ho nulla da temere. Sono sempre circondato dagli uomini della sicurezza e dico sempre a tutti di stare attenti e di essere prudenti per evitare spie e telecamere". Infine, Trump ha negato qualsiasi "affare" in corso tra lui e Mosca.

Rex Tillerson
Rex Tillerson

MA TILLERSON CRITICA MOSCA - Alle parole veementi di Trump fanno da contraltare quelle pronunciate da Rex Tillerson (CHI È), che, dopo l'insediamento del magnate newyorkese, sarà chiamato a ricoprire l'incarico di Segretario di Stato.

"Anche se la Russia cerca rispetto e rilevanza nello scenario mondiale, le sue recenti attività non hanno rispettato gli interessi degli Stati Uniti", ha detto Tillerson nel corso di un'audizione al Senato.

Tillerson (ritenuto da molti vicino a Vladimir Putin) ha anche dichiarato che i Paesi Nato alleati degli Stati Uniti "hanno ragione ad allarmarsi" per le azioni della Russia, che "ha invaso l'Ucraina, ha annesso la Crimea e appoggiato le forze siriane che violano brutalmente le leggi di guerra".

 
la montagna di documenti firmati da trump per cedere l impero ai figli
Trump, una "montagna" di documenti per cedere le aziende ai figli. Poi attacca Obama: "Ha creato l'Isis"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

6 commenti

  • user221074 11/01/2017 22:06:08

    Trump ..vai a testa alta ''l'ebraismo dei clinton ecc'fará ridere i polli anche quelli Sardi.
  • Pogarirari 11/01/2017 20:57:16

    Spitfire: Mi ricorda l OSS e le analisi di Walter e William Langer.......
  • Pogarirari 11/01/2017 20:43:52

    Son solo marionette della Fed, o meglio... , delle banche che la controllano. I teatrini,destra e sinistra, comunismo compreso son spettacoli per i goyim...
  • Spitfire 11/01/2017 20:40:32

    Trump che va a Mosca, pretende la stessa camera con lo stesso letto che usò Obama, per poi far salire tre prostitute che urinano su quel letto per far dispetto a Obama, tutto ripreso dalle spie di Putin. Chi crede a questa roba ha bisogno di un medico.
  • user221297 11/01/2017 19:28:28

    purtroppo i cosiddetti democratici quando non sono al potere azionano la macchina lancia mer@@ altro non sanno fare, vedi anche in italia....
  • Pogarirari 11/01/2017 18:55:44

    Nella Germania Nazionalsocialista avresti fatto meno truffe bancarie ed evasione.... E a differenza tua, i risultati sociali ed economici del Reich non erano costruiti sulla menzogna mediatica ma parlavano i dati e l affetto del popolo. Dimostrato poi dal conseguente risultato referendario di annessione austriaco... .