#CaraUnione

La lettera del giorno: "È questa la democrazia che vogliamo?"

Sabato 25 Agosto alle 11:18


Immagine simbolo

Pubblichiamo oggi la riflessione di un lettore sull'imperante democrazia via web, e sulle conseguenze - a suo dire pericolose - cui potrebbe portare.

***

"Gentile redazione,

leggo sbalordito le cronache di questi giorni. Gli annunci a furor di popolo dei politicanti di turno e le successive e rocambolesche retromarce, le accuse e i processi fatti sulle pubbliche piazze prima che nelle aule dei tribunali.

Credo che i processi debbano essere condotti da giudici a tal scopo preparati e nominati e non da mestieranti della politica, usi ed abusi a crocifiggere gli altri, e a seminare odio nel Paese.

Vorrei ricordare a tale proposito due casi : il periodo del terrore della Rivoluzione Francese voluto da Robespierre, la 'rivoluzione culturale' delle guardie rosse. Finirono nel sangue, lasciandosi dietro una scia di massacri, rovine e desolazioni.

Siamo arrivati al punto che, forti dei propri seguaci virtuali – un esempio su tutti il citatissimo #iostoconsalvini sciorinato dal nostro vicepremier come esempio dell'amplissimo consenso di cui gode - si vorrebbe imporre il primato della politica sulla giustizia.

Ricordo che ci fu già chi, in passato, nel nostro Paese lo volle, e ancora oggi ne paghiamo le conseguenze.

È questa la democrazia che vogliamo? È questo il cambiamento che farà del bene al Paese?

Cordialmente".

Iginio Vargiu - Nuoro

***

Potete inviare le vostre lettere e segnalazioni a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

19 commenti

  • wing1250 26/08/2018 10:53:55

    gentile signor vargiu ,lei indica il problema per fare poi come fanno tutti, volgere le cose al suo vantaggio . io credo sinceramente che giusto in una repubblica delle banane la magistratura diventa potere politico e militare ,lei invece difende questo impulso . quello che non ci vede accanto si chiama difesa della democrazia; se non ci crede ,non si adombri se gli altri la vedono con sospetto.
  • enzino 26/08/2018 10:30:37

    Governo legittimato dalla volontà popolare, si chiama Democrazia! Parole Sante. Ma non fanno scopa con l'arroganza dei signori intellettuali di Sinistra, vanitosi e che si arrogano il diritto di giudicare, stupido e ignorante il Popolo che esprime la sua Democratica Volontà.
  • gigi5 26/08/2018 05:59:34

    oramai frequentemente la Casta privilegiata e intoccabile dei magistrati politicizzati di Magistratura " democratica" entrano a gamba tesa nella politica governativa, soprattutto ora che la sinistra è stata spazzata via con le elezioni del 4 marzo. Egr. Sig: Vargiu, la sovranità appartiene al popolo che la esercita eleggendo i propri rappresentanti al Parlamento, così recita la Costituzione. Che le piaccia o meno abbiamo un Governo legittimato dalla volontà popolare, si chiama Democrazia!
  • nopagoafitto 25/08/2018 19:43:25

    Come no, Giano, parlane con Bellachioma. Ma ve le togliete le fette di salame dagli occhi?
  • Pedron 25/08/2018 17:00:10

    Cari miei la Democrazia è, letteralmente, il governo del popolo. Se il popolo è ignorante anche la sua democrazia lo sarà. Chiedetevi di chi è la colpa se il popolo è bue ...
  • pietrenko 25/08/2018 16:58:05

    mi dispiace giustizia di dio giustizia del popolo!! mettetevi l'anima in pace
  • user226597 25/08/2018 16:48:53

    Sig.Vargiu lei ha ragione, ma sapere gestire una democrazia é un lusso che pochi popoli possono permettersi. Bisogna investire nella cultura e istruzione che purtroppo ormai si é persa, basta vedere il livello dei politici e dei loro ampi consensi elettorali, nonché di tutti I commentatori da tastiera e televisivi. Purtroppo si prevvedono tempi peggiori, meglio cambiare paese.
  • user245443 25/08/2018 15:10:18

    dai commenti qui sotto, e dal clima che si respira oggi in italia , gli italiani vogliono proprio questa "democrazia" bisogna prepararsi al peggio e sperare in un miracolo!
  • alexander5 25/08/2018 14:41:13

    aspettiamo il delirio finlandese
  • user240269 25/08/2018 14:15:37

    Signor Iginio, dedichi un pò di tempo a studiare e sperando che ci riesca a capire il vero significato di giustizia e democrazia.