#CaraUnione » Cagliari

La lettera del giorno: "Voli verso l'Isola dopo il 26 ottobre? Neanche a parlarne"

Venerdì 27 Luglio alle 11:53 - ultimo aggiornamento alle 20:35


Immagine simbolo

Pubblichiamo oggi la lettera di un sardo emigrato negli Stati Uniti e che si è reso conto, suo malgrado, della indisponibilità di voli Alitalia dal continente all'Isola per il periodo successivo al 26 ottobre prossimo.

***

"Gentile redazione,

sono un sardo emigrato negli Stati Uniti. Attualmente vivo a San Diego, in California, dove lavoro come data scientist in un'azienda che sviluppa servizi di data analytics.

Come si può facilmente immaginare, la Sardegna e la famiglia mi mancano molto, e non perdo occasione per tornare a fare una visita.

Quest'anno ho scelto di rientrare nel periodo di Natale, e dunque il prossimo dicembre.

Purtroppo, circa due settimane fa mentre verificavo la disponibilità di voli e aerei nei vari siti di online booking, ho notato con mia grande sorpresa che l'aeroporto di Cagliari non figurava tra le mete di destinazione nelle date da me scelte.

Ho allora approfondito la faccenda per venire a scoprire che al momento non sono presenti voli Alitalia che collegano Cagliari con la penisola in data successiva al 26 ottobre 2018, salvo quelli low-cost che comunque non rappresentano una soluzione praticabile per chi arriva con voli intercontinentali.

Ho allora provato a chiamare il call center di Alitalia. Purtroppo non ho ricevuto risposte soddisfacenti in merito alla mie perplessità. Vi invito a verificare voi stessi.

L'immagine inviataci dal lettore in cui appare chiara l'indisponibilità di voli dopo il 26 ottobre
L'immagine inviataci dal lettore in cui appare chiara l'indisponibilità di voli dopo il 26 ottobre

La cosa bizzarra è che apparentemente non ci sono problemi per quanto riguarda le altre destinazioni. Ad esempio c'è un’ampia disponibilità di voli per la tratta Roma-Palermo.

Senza voler puntare il dito contro la compagnia aerea piuttosto che la regione Sardegna o chi ne fa le veci, non credete anche voi che i sardi abbiano il diritto di poter pianificare i propri viaggi come tutti gli altri italiani senza essere costretti a fare acquisti all'ultimo minuto e/o perdere offerte potenzialmente vantaggiose?

Un cordiale saluto".

Alessandro – San Diego, California (USA)

***

Potete inviare le vostre lettere e segnalazioni a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

20 commenti

  • alexander5 28/07/2018 20:08:44

    @sorigumaccu...visto che non capisco un'acca di diritto, iniziate pure una class action contro Alitalia in base alle Vs recriminazioni e i Vs "diritti" e poi fateci sapere..ah i territori "sulla" terraferma, non "silla". Impariamo l'italiano prima di tutto. Beata ignoranza....
  • Sorigumaccu 28/07/2018 13:30:11

    Alexander, non insistere, ogni commento peggiori la situazione; è chiaro che non capisci un'acca di diritto. È compito dello stato garantire i collegamenti tra i territori silla terraferma e quelli oltremare.la continuità territoriale non è un capriccio ma un diritto europeo e alitalia è una compagnia licenziataria. Tu invece parli di aziende che "si fanno i propri conti" come se parlassi di un collegamento qualsiasi, dimostrando la tua inadeguatezza al dibattito
  • alexander5 28/07/2018 10:16:53

    Kaligola, sorigumaccu e cricca varia: proponetevi voi ad Alitalia come amministratori visto che siete in gamba e risolvete il problema. Dico solo che l'azienda si farà i propri conti anche in base alla stagione; se uno proprio vuole venire in Sardegna, la soluzione la trova. Anche dopo un volo intercontinentale. I traghetti veloci ci sono da Civitavecchia a Porto Torres con Grimaldi, circa 7 ore di viaggio,se poi vogliamo sempre la pappa pronta e aerei disponibil 24h quando vogliamo, pazienza
  • Kaligola 28/07/2018 09:33:08

    Alexander5 la tua incapacità di capire il lato politico della vicenda e le sue gravi conseguenze economiche e sociali fa cadere le braccia. Poveri noi se questa è la consapevolezza dei cittadini sardi dei propri diritti!
  • Sorigumaccu 28/07/2018 09:30:50

    Alexander5 non hai capito un fico secco della lettera, quindi non avresti dovuto commentare!
  • user223966 28/07/2018 09:15:10

    alexander5. Lei proprio il messaggio non l'ha azzeccato.
  • corcovado 28/07/2018 08:08:42

    @alexander5 Rientrare in Sardegna col traghetto dopo un volo intercontinentale? Tu devi avere una grande esperienza, di viaggi...
  • Peppa_Piga 28/07/2018 07:06:34

    Alessandro senza gazzosa e in stampatello, cosa fai?
  • Peppa_Piga 28/07/2018 07:05:46

    Cara Unione, io sono una dipendente e nella mia carta l'identità alla voce professione c'è scritto operaia e residente in Sardegna che lavora al Nord alcuni mesi. Come ogni anno a fine Luglio vorrei acquistare il mio biglietto per tornare a casa a Natale, in genere i voli del periodo erano già in esaurimento... da settimane trovo impossibile prenotare dopo fine ottobre... il nostro solerte Pigliaru e Assessore ai trasporti cosa ci stanno a fare? tante chiacchere e zero peso, li snobbano
  • Gallosardo 27/07/2018 22:45:05

    Alitalia non sa se prorogherà i voli in regime di continuità dopo il 26 ottobre, data inizio operativo invernale, perché entro il 31 ottobre dovrebbe essere venduta.