#CaraUnione » Alghero

La lettera del giorno: "Cieco e cane guida cacciati da scuola: il chiarimento dei docenti di Alghero"

Giovedì 26 Aprile alle 10:59


Cane guida - Immagine simbolo

Pubblichiamo oggi la lettera aperta dei docenti del Liceo Scientifico e delle Scienze Umane dell'Istituto d'istruzione superiore "E. Fermi" di Alghero in risposta ai fatti di cronaca che hanno visto protagonista la scuola in questi giorni. Ha infatti fatto discutere il caso del cane guida cacciato insieme al suo padrone dalla scuola, dove si era recato per chiedere informazioni.

***

"Gentile redazione,

tutti gli insegnanti del Liceo Scientifico e delle Scienze Umane dell'istituto "E. Fermi" di Alghero, profondamente colpiti dai recenti fatti in cui si sono trovati coinvolti alcuni soggetti che operano nella scuola, il dirigente prof. Antonio Uda, la collaboratrice scolastica sig.ra Antonina Bullitta, il centralinista sig. Franco Santoro e, soprattutto, il vicario prof. Pietro Sanna esprimono, attraverso questa lettera, la propria opinione relativamente ai fatti accaduti.

L'ampia risonanza mediatica che è stata riservata esime dal ripercorrere eventi ormai noti a tutti. Tuttavia, si ritiene necessario in questa sede, ripercorrere la storia del nostro Liceo che è storia di costante inclusione e profondo rispetto e considerazione della disabilità.

Da anni è attivo e perfettamente funzionante uno staff di docenti che ha a cuore il benessere e l'inserimento dei ragazzi in situazione di svantaggio, la cui primaria preoccupazione è che la loro partecipazione alle varie attività sia quanto più possibile integrata e serena.

Tutto il personale della scuola, inoltre, ha sempre mostrato grande sensibilità nei confronti di qualunque studente in difficoltà, e si è sempre attivato al meglio per far loro superare tutti i disagi che derivassero dalla loro condizione.

Ciò posto, gli insegnanti hanno vissuto con estremo stupore il resoconto che degli eventi è stato divulgato, in quanto niente affatto corrispondente ai comportamenti che abitualmente hanno potuto osservare nel tempo.

Un immediato chiarimento tra le parti avrebbe, forse, risolto il malinteso ed evitato la gogna mediatica alla quale il collega Pietro Sanna (pur se preceduto nelle stesse osservazioni dal Dirigente e da una collaboratrice scolastica) è stato sottoposto.

Per tutto questo i docenti del Liceo Scientifico e delle Scienze Umane, amareggiati per quanto accaduto e per l'immagine che della loro scuola è stata data, esprimono solidarietà al collega, nella certezza che i suoi comportamenti non avessero in alcun modo intenti discriminatori".

Tutti i docenti del Liceo Scientifico e delle Scienze Umane - Alghero

 
il cane guida per ciechi
Gabriele e il cane guida cacciati dalla scuola di Alghero, salta l'incontro col preside e il vice

 
immagine simbolo
La lettera del giorno: "Il cane guida non può entrare. Cieco cacciato via"

***

Potete inviare le vostre lettere e segnalazioni a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

15 commenti

  • Peppa_Piga 30/04/2018 08:55:19

    Il cane senza pettorina di riconoscimento è pari a un animale da compagnia, quindi giusto cacciarlo fuori! Purtroppo si crede che i diritti si esercitano con la prepotenza
  • Esorcista 27/04/2018 12:10:29

    I docenti del Liceo Scientifico e delle Scienze Umane meglio avrebbero fatto ad estendere quanto meno la loro solidarietà a chi ha subito il poco umano trattamento e user235835 dovrebbe ricordare che esiste un'interpretazione letterale ed una logica della legge che può consentire di risalire all'intenzione che il legislatore non ha saputo esprimere compiutamente. Il magistrato d'altronde applica la legge secondo scienza e coscienza.
  • Clausdieter 27/04/2018 10:34:29

    Comportamento disgustoso da parte degli insegnanti! Bastava scusarsi per il fatto accaduto invece di spiegare niente e difendere il collega. Mah.... dove arriveremo?
  • alecara3 27/04/2018 07:28:20

    In questi casi è sempre meglio cospargersi il capo di cenere e chiedere umilmente scusa visto che i fatti denunciati non sono stati ne smentiti ne è stata fornita alcuna versione "contrastante" da cui, si desume, siano realmente accaduti Evidentemente il sig. Sanna era nervoso per altri motivi e, conoscendo la situazione del centralinista, avrebbe potuto facilmente intuire che non si trattava di un cane da "passeggio"
  • 1madino 26/04/2018 23:06:26

    Bastavano dire due parole "MEA CULPA" invece di rimestare una storia poco lodevole e sulla quale una scuola non ha fatto una bella figura. I colleghi non possono difendere chi ha sbagliato mettendo sulla bilancia le altre azioni meritorie per equilibrare un gesto poco onorevole. Ripeto una scuola superiore deve insegnare oltre alle specifiche materie, anche i modi civili di comportamento che non sono scritti nei libri ma che sarà parte integrante della CULTURA dei cittadini di domani.
  • user235835 26/04/2018 19:03:28

    la legge: mezzi di trasporto pubblico e esercizi aperti al pubblico. La scuola non è nessuno di questi. Se fosse un esercizio aperto al pubblico chiunque potrebbe entrare quando vuole mentre così non è. E' palese che la legge è scritta male, ma così è fino a quando il legislatore non la migliorerà, nel frattempo non si esageri con chi suo malgrado la deve far applicare.
  • nopagoafitto 26/04/2018 16:40:24

    Entrare nel merito della questione era troppo difficile? Meglio provare a salvare la reputazione della scuola (a parole, perché mi sa che coi fatti ve la siete giocata) piuttosto che spiegare il perché di ciò che è successo o, cosa che sarebbe stata più opportuna, limitarsi a chiedere scusa?
  • sadam 26/04/2018 16:18:21

    Allora spiegate quali erano le intenzioni del vostro collega perchè le vostre giustificazioni non servono a far capirei motivi se non quelli di salvare il vostro collega.
  • user237832 26/04/2018 15:06:29

    solidarietà solo per il non vedente ed il suo cane guida
  • Peppa_Piga 26/04/2018 13:50:31

    Informatevi sulle leggi sui cani guida!