Motori

La 57esima Alghero-Scala Piccada: in palio il Trofeo italiano velocità montagna

Martedì 07 Agosto alle 13:23 - ultimo aggiornamento alle 14:05


Un'immagine di un'edizione passata

Si svolgerà il 27 e 28 ottobre la classica cronoscalata automobilistica che sfida i tornanti della statale 292 nord occidentale sarda da Alghero verso Villanova Monteleone.

Sarà composta da tre gare come spiegato questa mattina nella conferenza stampa di presentazione tenuta all'Aci di Sassari che organizza l'evento.

La gara più attesa è la sfida tra le auto moderne.

Dopo il boom dell'anno scorso, con oltre 90 auto in gara, quest'anno si prevedono numeri da record grazie anche al fatto che la gara è stata inserita nel calendario del Trofeo italiano velocità montagna, Nord e Sud, del Campionato italiano di auto storiche e del Campionato italiano energie alternative, che vedrà gareggiare le auto elettriche.

Giulio Pes di San Vittorio, presidente dell'Aci Sassari ha dichiarato: "Abbiamo scelto di scommettere ancora, di aumentare gli investimenti, di sollevare l'asticella e alzare il livello dell'attenzione. Per l'Aci, per le Istituzioni e per tutti i partner è una grande opportunità, che anche in prospettiva destagionalizzazione avrà una ricaduta importante per la città di Alghero.

In programma c'è anche la parata di auto storiche cui ogni appassionato potrà rendere parte, mentre in viale della resistenza sarà realizzata una zona espositiva fra enogastronomia, musica e aree attrezzate per i bimbi in cui l'educazione stradale si unirà allo sport.

Mi auguro questo possa essere un trampolino di lancio per ottenere l'assegnazione di un Campionato italiano assoluto e perché no, di un Campionato Europeo".

Alla conferenza stampa erano presenti anche Dario Cuccuru, segretario dell'assessore regionale dello Sport, Alessandro Paita, direttore Aci Sassari, e Fabrizio Fondacci, direttore di gara, che ha specificato: "La Scala Piccada ha avuto una premialità da parte della Federazione con una titolazione nord sud e, ciliegina sulla torta, il coefficiente 1.5. Splendido anche il percorso di gara, che offre la possibilità di gestire in maniera adeguata una gara in salita, veloce e molto tecnica".

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook