Motori » Alghero

Scala Piccada, nella 56esima edizione domina Omar Magliona

Domenica 29 Ottobre 2017 alle 17:18 - ultimo aggiornamento Domenica 29 Ottobre 2017 alle 17:57


Omar Magliona

Era stato il più veloce durante le prove e ha dominato anche in gara.

Omar Magliona, ancora lui.

Il pilota sassarese vince di nuovo la "Alghero-Scala Piccada", facendo sua la 56esima edizione della regina fra le gare automobilistiche in salita della Sardegna.

Magliona, al volante della sua Norma M20 FC, ha tenuto a bada gli avversari già nella prima manche con il tempo di 2'40" e 13 centesimi.

Leadership di gara confermata con una entusiasmante seconda manche, dove ha fatto registrare il miglior tempo con un esaltante 2'39" e 24 centesimi.

Il tempo complessivo di 5'19" e 37 centesimi gli ha permesso di vincere la competizione, seguito dal trentino Diego De Gasperi su Osella FA30, (5'30" e 74 centesimi).

Sul podio un altro sardo, Giuseppe Vacca su Osella PA 2000, (5'37" e 26 centesimi).

La gara fra le auto storiche, aperta dalla madrina Carmen Usai, pilota algherese di 87 anni, è stata vinta da Stefano Peroni, che con la sua Osella PA9 (6 minuti e 9 centesimi).

Migliaia di appassionati che hanno potuto seguire la gara assiepati ai bordi della "serpentina" d'asfalto che conduce verso Villanova Monteleone.

Soddisfatti gli organizzatori: "La risposta della gente è la nostra miglior gratificazione. Dobbiamo dire grazie - ha commentato il presidente dell'Aci di Sassari Giulio Pes - a chi ci ha sostenuto, a iniziare da Regione, Comune e Fondazione Meta, e a chi ha affrontato qualche disagio, come i residenti. Per noi è stato fondamentale poter contare sull'apporto e sulla professionalità di addetti ai lavori del calibro del direttore di gara Fabrizio Fondacci. Lavoriamo per migliorare, contiamo al più presto di vedere la manifestazione inserita nel campionato italiano".

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook