Cronaca » Cagliari

Furto aggravato, denunciata una 24enne a Cagliari

Mercoledì 12 Settembre alle 12:02 - ultimo aggiornamento alle 13:22


Una cagliaritana di 24 anni, con precedenti, è stata denunciata per il reato di furto aggravato.

La giovane è accusata di aver rubato in una piccola attività commerciale, lo scorso 23 marzo a Cagliari, impossessandosi di circa 600 euro in generi alimentari.

La donna è stata individuata grazie alle sue impronte che, analizzate dal Ris di Cagliari, hanno portato al suo arresto.

L'operazione è stata condotta dai carabinieri della stazione di Cagliari Stampace, al termine di una impegnativa attività info-investigativa.

(Unioneonline/D)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

4 commenti

  • Brent 12/09/2018 18:04:29

    600 euro di alimentari? E che cavolo ha rubato tartufi e champagne?
  • user221034 12/09/2018 17:01:59

    come? se una Rom ruba un pacco di pasta tutti a chiedere la forca, qui improvvisamente non giustizialisti per 600 euro. ma vi capita mai di rileggervi?!
  • Pedron 12/09/2018 15:20:33

    no fatemi capire i carabinieri hanno rilevato le impronte digitali per un furto di 600 di valore? vorrei proprio sapere quali santi in paradiso ha il derubato per attivare addirittura i RIS per un furto? Ma per favore, che vergogna ...
  • peso85 12/09/2018 15:16:19

    Accipicchia, addirittura il RIS per una ladra, magari disperata. E i pazzi criminali, intanto, assolti perchè incapaci di intendere e di volere.