Cronaca » Giappone

La furia del tifone Jebi provoca oltre 10 vittime in Giappone

Mercoledì 05 Settembre alle 07:13 - ultimo aggiornamento alle 12:12


Sono ormai saliti a più di dieci i morti a seguito dell'arrivo del tifone Jebi sul Giappone.

La sua furia resterà nella storia, scrivono i media locali: oltre 300 sono i feriti, altissimi i danni materiali e gravi le conseguenze all'aeroporto di Kansai-Osaka.

Il primo ministro Shinzo Abe ha annunciato "il massimo impegno" delle istituzioni per "affrontare la situazione e rimettere a posto le infrastrutture".

I venti hanno soffiato a oltre 160 chilometri orari, raggiungendo anche i 220 nelle zone periferiche, ora hanno però perso potenza e lasciandosi alle spalle Hokkaido si dirigono verso la Russia.

Jebi è il 21esimo tifone di questa stagione.

(Unioneonline/s.s.)

 
Giappone: ecco Jebi, il tifone più violento degli ultimi 25 anni. Morti e feriti

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook