Cronaca » Irlanda

Il Papa in Irlanda: "Pedofilia, la Chiesa ha fallito. Provo vergogna"

Sabato 25 Agosto alle 08:14 - ultimo aggiornamento Domenica 26 Agosto alle 13:37


Papa Francesco

"Non posso che riconoscere il grave scandalo causato in Irlanda dagli abusi su minori da parte di membri della Chiesa incaricati di proteggerli ed educarli. Il fallimento delle autorità ecclesiastiche nell'affrontare adeguatamente questi crimini ripugnanti ha giustamente suscitato indignazione e rimane causa di sofferenza e di vergogna per la comunità cattolica".

Queste le parole di Papa Francesco in visita in Irlanda - Paese in cui sono stati denunciati centinaia di casi di abusi sessuali su minori all'interno della Chiesa - nel corso dell'incontro con le Autorità, i Rappresentanti della Società Civile e i Membri del Corpo Diplomatico nella residenza presidenziale irlandese di Dublino.

"Il mio predecessore, papa Benedetto, non risparmiò parole per riconoscere la gravità della situazione e domandare che fossero prese misure 'veramente evangeliche, giuste ed efficaci' in risposta a questo tradimento di fiducia. Il suo intervento franco e deciso continua a servire da incentivo agli sforzi delle autorità ecclesiali per rimediare agli errori passati e adottare norme stringenti volte ad assicurare che non accadano di nuovo", ha ricordato il Pontefice, facendo riferimento al Papa emerito Joseph Ratzinger.

Ha poi affrontato il tema della crisi migratoria e della piaga del razzismo: "Se parliamo del mondo intero come di un'unica famiglia, è perché giustamente riconosciamo i legami della nostra comune umanità e intuiamo la chiamata all'unità e alla solidarietà, specialmente nei riguardi dei fratelli e delle sorelle più deboli. Troppo spesso ci sentiamo impotenti di fronte ai mali persistenti dell'odio razziale ed etnico, a conflitti e violenze inestricabili, al disprezzo per la dignità umana e i diritti umani fondamentali ed al crescente divario tra ricchi e poveri".

Il Santo Padre ha intrapreso il viaggio questa mattina alle 8.30 dall'aeroporto Fiumicino di Roma.

Durante la sua visita (che durerà due giorni), Francesco incontrerà Michael Higgins (presidente irlandese) e alcune vittime di abusi sessuali.

Francesco è il secondo Papa che visita l'Irlanda, in precedenza c'è stato il viaggio di Giovanni Paolo II avvenuto nel 1979.

(Unioneonline/s.s./M)

***

LE IMMAGINI:

PEDOFILIA NELLA CHIESA. L'AMMISSIONE DEL PAPA:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

8 commenti

  • 223rem 26/08/2018 13:00:59

    user226822 hai fatto un po di confusione.... se un prete non si può sposare e non può far sesso non per questo deve farlo con minori quindi non giustifica la pedofilia....
  • user226822 25/08/2018 23:12:24

    Ormai so, in tanti anni che ho vissuto, che ciò che si raccontava in giro e per le strade con un pizzico di cattiveria era vero. Dove c'erano preti esisteva l'abuso e la cattiveria. Nel mondo di lavoro che ho frequentato raccontavano di seminari e case che accoglievano i poveri dove si scopriva cattiverie e abusi. possibile? Possibile che tutti ne parlavano e la chiesa non sapesse? Papa Francesco prendi le redini di una nuova chiesa dove i preti possano avere la loro sessualità legittima legale.
  • 223rem 25/08/2018 21:53:16

    è da 2000 anni che la chiesa fallisce....
  • trucco 25/08/2018 20:13:37

    Questo papa non è solo patetico ma pure in mala fede: alcuni cardinali tra i suoi maggiori consiglieri e collaboratori (scelti da lui e vicini a lui) sono coinvolti in fatti legati alla pedofilia oppure a sesso con minori. E' veramente incredibile,
  • numeronove 25/08/2018 18:52:25

    Ci vuole il carcere non le preghiere. Saludos
  • Giano 25/08/2018 18:41:01

    Le imprese e aziende che falliscono non vanno in giro per il mondo a dire che provano "dolore e vergogna". Se falliscono, dichiarano il fallimento, pagano i danni, e chiudono le aziende. La Chiesa ha fallito miseramente proprio in quello che è il suo compito fondamentale; la morale. Una Chiesa in mano a preti pedofili non ha titolo a predicare il Vangelo e la morale. Legatevi una macina al collo e gettatevi in mare. Poi dichiarate il fallimento totale e chiudete Chiese, oratori e sagrestie
  • user240269 25/08/2018 14:48:57

    E' allucinante, dopo tutto quello é stato fatto sia da lui che dalle istituzioni e organizzazioni che rappresenta, che esistano persone che lo seguono ma che addirittura lo venerano e lo adorano.
  • user222427 25/08/2018 13:33:29

    Quindi tutto a posto,papa Francesco incontra le vittime degli abusi sessuali dei preti,prega con loro e la faccenda è sistemata,non credo che per le vittime sia così,papa francesco deve intervenire con severità e rimuovere tutti i pedofili dal vaticano, senza se e senza ma,poi può tentare una riabilitazione della chiesa.