Cronaca » Germania

Orrore in Germania: coppia di genitori vendeva il figlio ai pedofili sul web

Martedì 07 Agosto alle 12:15 - ultimo aggiornamento alle 18:09


Immagine simbolo

Una sentenza della corte di Friburgo ha condannato una coppia tedesca a 12 anni per aver "venduto" il proprio figlio di 10 a una rete di pedofilia online, dopo averne abusato ripetutamente filmando le violenze.

E l'indagine sul caso ha portato la polizia di Friburgo a individuare un'altra ventina di persone collegate agli abusi sessuali su minori. Le foto e le immagini video sequestrate alla coppia nell'ambito dell'inchiesta hanno fornito agli investigatori elementi per aprire ulteriori indagini sul giro di pedofilia che ruotava attorno all'uomo e alla donna.

IL VIDEO:

(Unioneonline/b.m.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

4 commenti

  • Giano 07/08/2018 16:30:37

    Spesso, davanti ad episodi sempre più frequenti di microdelinquenza, bullismo e violenza da parte di ragazzi adolescenti, si dice non hanno più valori e che dovrebbe essere la scuola a educarli; o la famiglia. Si intende una famiglia come questa che vende i figli per incontri sessuali (compresi pedofili), li avvia alla prostituzione o li usa per spacciare la droga?
  • user213585 07/08/2018 13:51:35

    12 anni non sono nulla per aver violato la vita di una persona per sempre. Carcere a vita!
  • T1999 07/08/2018 13:33:04

    Maledetti
  • pierluigima 07/08/2018 12:46:18

    Non c'e' nulla da commentare difronte a un simile squallore mentale e morale. Purtroppo rimarra' per sempre il trauma arreccatoa quel povero bambino