Politica » Italia

Infrastrutture, scontro M5S-Lega. Di Maio: "Troveremo un accordo con Salvini"

Lunedì 06 Agosto alle 08:59 - ultimo aggiornamento alle 10:58


Il vicepremier Luigi Di Maio si dice "estremamente fiducioso" che Lega e Movimento troveranno "un'intesa" sulle grandi opere, dopo giorni di polemiche interne al governo Conte su Tav, la linea ferroviaria dell'alta velocità che dovrebbe collegare Torino e Lione, sul gasdotto Tap (Trans-adriatic pipeline), che potrebbe trasportare il gas dell'Azerbaijan in Italia, con hub in provincia di Lecce.

"Con Salvini ci capiamo al volo e la Lega è sempre stata leale. Il governo è coeso", sottolinea il leader grillino.

Di Maio ha poi ribadito come "il M5S non ha pregiudizi ma va ricordato" che si tratta di "spendere 10 miliardi per andare da Torino a Lione in un Paese in cui spesso i cittadini non hanno autobus, strade e metro nelle periferie".

Ieri ha tenuto banco lo scontro tra il vicepremier Matteo Salvini e il ministro per il Sud Barbara Lezzi, dopo la diffusione del video dell'ex parlamentare del M5S Alessandro Di Battista, che chiedeva al Movimento di schierarsi contro le due infrastrutture.

"Caro Matteo Salvini, in Italia servono le infrastrutture ed in particolar modo ne hanno estremo bisogno il Sud e le aree interne del centro-nord", ha dichiarato l'esponente dei 5 Stelle, criticando le posizioni del leader leghista.

Della stessa idea sembra anche il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, che si era detto cauto sull'opportunità di completare il progetto Tav, che - a suo parere - potrebbe rivelarsi non redditizio.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Nella serata di ieri, parlando alla festa del partito a Capriata d'Orba, in Piemonte, il segretario del Carroccio aveva però ribadito ancora una volta la necessità delle grandi opere per far ripartire il Paese: "Le infrastrutture servono, servono strade più belle e ferrovie nuove, io voglio andare avanti. I Cinque Stelle sono gente affidabile, concreta, con voglia di fare bene le cose, ma su qualche cosa dobbiamo metterci d'accordo...".

Poi, a proposito della Tav, aveva affermato: "Ci sono dei docenti che stanno esaminando costi e benefici e su questo è giusto andare fino in fondo e capire se e quanto serve. Alcune opere nate tanti anni fa possono essere aggiornate e rimodulate. Per quello che mi riguarda il terzo valico, invece, è un'opera fondamentale per collegare Liguria e Piemonte al cuore del Paese e dell'Europa".

(Unioneonline/F)

 
luigi di maio
Di Maio: "Ridiscutere la Tav, subito reddito di cittadinanza e flat tax"

 
di battista salvini e lezzi (foto ansa)
Tav e Tap, scontro nel governo: Lezzi e Di Battista contro Salvini

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

4 commenti

  • user239708 06/08/2018 13:39:26

    @Giano, gli ultimi 30 anni di politica dove eri? era tutto ok giusto ? tutto ha funzionato alla grande per essere arrivati al superbelpaese di oggi senza problemi!
  • Giano 06/08/2018 12:12:25

    I due galletti continuano a beccarsi e smentirsi. Se Salvini fa una proposta, dopo 5 minuti arriva la smentita di Di Maio. Se Di Maio lancia un'idea, a stretto giro di tweet arriva la smentita di Salvini. Ed entrambi smentiscono Fontana e gli altri ministri. Un bel pollaio, molto vivace. Speriamo che ci sia almeno una gallinella che faccia l'uovo; tanto per fare qualcosa di utile.
  • maman-ti 06/08/2018 10:51:56

    Grandi discussioni a proposito di TAV e quant'altro.. E’ legittimo essere o non essere d’accordo. Personalmente, per quel che vale, io sarei contrario...l'importante è non negare la parola a chi, dati alla mano, ha motivazioni validissime quando asserisce che la TAV sembra spaventosamente inutile.
  • semur 06/08/2018 09:51:41

    basta fare un semplice accordo: le opere si iniziano ma si lasciano a metà, così tutti contenti: le imprese prendono gli appalti, gli operai lavorano e 5s e lega possono dire di aver vinto la loro battaglia!