Cronaca » USA

"Ha mentito e rubato i nostri dati", Tesla fa causa a un ex dipendente

Mercoledì 20 Giugno alle 20:35


Elon Musk

Tesla, la società americana specializzata nella produzione di auto elettriche, ha reso noto di aver fatto causa a un ex dipendente, Martin Tripp, accusato aver rubato dati, mentito e hackerato segreti commerciali.

Nei giorni scorsi il Ceo Elon Musk aveva denunciato la presenza di un "sabotatore" all'interno della fabbrica con una email diretta ai lavoratori, dopo che domenica un modello realizzato dall'azienda era andato a fuoco a Los Angeles.

La denuncia è stata depositata nella corte federale del Nevada, dal momento che Tripp lavorava in quello Stato, nella Gigafactory.

Secondo Tesla, l'uomo avrebbe rubato decine di fotografie riservate e un video sul sistema di produzione dell'azienda.

È sospettato anche di aver mentito ai giornali, ai quali avrebbe detto che Tesla usava batterie perforate.

MUSK: "C'È UN SABOTATORE IN TESLA":

(Unioneonline/F)

 
Fiamme e dati rubati alla fabbrica Tesla. Musk: "L'ombra di un sabotatore"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook