Cronaca » Cipro

Eni, la nave Saipem lascia Cipro: "I turchi hanno minacciato di speronarla"

Venerdì 23 Febbraio alle 20:48


La nave per ricerche petrolifere Saipem 12000 di Eni ha abbandonato l'area di mare a sud-est di Cipro, dove era stata bloccata dalla marina militare turca, e si prepara a spostarsi verso il Marocco, come annunciato ieri dall'amministratore delegato Claudio Descalzi.

Secondo quanto reso noto dai media locali, questa mattina l'imbarcazione è stata costretta a cambiare rotta, dopo essere stata intercettata e minacciata di speronamento da cinque navi di Ankara.

Il vice portavoce del governo cipriota, Victoras Papadopoulos, ha affermato che Saipem 12000 stava tentando di dirigersi con "grande determinazione" verso il Blocco 3, dove erano previste le attività di perforazione, ma è stata poi intercettata dalle unità turche, che "hanno minacciato l'uso della forza".

Per questo motivo il capitano "è stato costretto a invertire la rotta", dirigendosi poi verso il porto cipriota di Limassol per fare rifornimento.

Il governo di Nicosia ha fatto inoltre sapere di essere determinato a esercitare i propri diritti sovrani sulla propria Zona economica esclusiva.

(Unioneonline/F)

 
Eni, la Turchia blocca la nave Saipem diretta a Cipro

 
Piattaforma Eni bloccata al largo di Cipro, Erdogan: "Nulla passa inosservato"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • Druso 24/02/2018 08:46:54

    E questi sarebbero i turchi che vorrebbero far parte della civile europa?
  • Nick67 23/02/2018 22:15:25

    Altro che Kim Jong e la sua Nord Corea, la dittatura più più pericolosa al mondo e quella di Erdogan! La Turchia si sta trasformando velocemente in uno stato dittatoriale islamista pericolosissimo per tutta la regione medio orientale e per l'Europa!