Cronaca » Provincia di Roma

Sorelle carbonizzate nel camper a Centocelle: altre due persone in manette

Lunedì 09 Ottobre 2017 alle 07:53


Fiori sul luogo dell'incendio

Ci sono altri due arresti nell'ambito delle indagini sul rogo del camper di Centocelle, avvenuto nel maggio scorso, in cui hanno perso la vita tre sorelle rom (due bambine di 4 e 8 anni e una 20enne): si tratta di Renato e Jonson Seferovic, ritenuti tra i presunti responsabili dell'incendio.

La Squadra mobile di Roma li ha individuati in Bosnia a seguito di indagini in stretta collaborazione col Servizio cooperazione internazionale di polizia.

La posizione dei due è ora al vaglio delle autorità e nei loro confronti si prospetta l'estradizione.

Nei giorni scorsi a Torino erano finite in manette altre due persone, Serif e Andrea Seferovic, di 20 e 18 anni.

Il delitto sarebbe maturato all'interno di una faida tra due famiglie: i Seferovic e gli Halilovic.

(Redazione Online/s.s.)

I PRECEDENTI ARRESTI:

 
una manifestazione in memoria delle tre sorelle
Sorelle morte nel rogo di Centocelle, arrestati due dei quattro responsabili

IL ROGO:

 
il luogo dell incendio
Roma, tre sorelle morte nell'incendio di un camper

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook