Cronaca » Brasile
Loading the player...

Brasile, scarcerato Cesare Battisti: per lui obbligo di firma

Sabato 07 Ottobre alle 07:18 - ultimo aggiornamento alle 15:52


Svolta, nella notte, nel caso Cesare Battisti: l'ex terrorista italiano è stato scarcerato dal giudice federale José Marcos Lunardelli, che ha così accolto le richieste della difesa.

Battisti godrà quindi della libertà provvisoria con l'obbligo di firma e il divieto di lasciare la regione di residenza, San Paolo.

Tre giorni fa era stato fermato mentre, dal Brasile, tentava di raggiungere la Bolivia: addosso aveva denaro non dichiarato ed è stato questo a far pensare a una fuga organizzata.

Battisti era stato portato al commissariato di Corumbá, ma il suo fermo, relativo all'esportazione illegale di valuta, corrispondente a un reato di tipo amministrativo, era stato poi trasformato in arresto.

Ora si sa che il presidente brasiliano Michel Temer ha già un piano per rimandare l'italiano in patria, sembra che sulla pista di Corumbá sia pronto un aereo diretto a Roma, ma manca ancora il via libera per la consegna di Battisti all'Interpol.

(Redazione Online/s.s.)

IL PIANO DEL GOVERNO:

 
cesare battisti
Cesare Battisti, pronto il piano per estradarlo in Italia

"NON TEMO L'ESTRADIZIONE"

 
cesare battisti
Battisti: "Non temo l'estradizione in Italia, sono protetto dal visto"

LA GIUSTIFICAZIONE CON LA POLIZIA:

 
cesare battisti
Cesare Battisti alla polizia brasiliana: "Sto andando a pescare"

L'ARRESTO:

 
cesare battisti
Brasile, arrestato l'ex terrorista Cesare Battisti: stava scappando in Bolivia

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

5 commenti

  • otttoz 08/10/2017 18:36:32

    Ma non puo farsi dare l'ergastolo qui da noi e poi evadere come tutti durante una licenza premio?
  • pulcino43 07/10/2017 21:34:11

    battisti se la ride , che beffa .
  • Tessitore 07/10/2017 18:38:21

    Forse sarebbe meglio che rimasse in Brasile, qui in Italia, considerando che, tra pseudo scrittori e vignettisti ( che si definiscono satirici) che lo sostengono, potremo correre il rischio di vedercelo candidato.
  • pierolog 07/10/2017 14:38:29

    e ti pareva ... adesso potrebbe sparire
  • Tessitore 07/10/2017 10:38:44

    Chissà, forse sarebbe meglio che restasse in Brasile. Riportandolo in Italia correremo il rischio di vedercelo candidato in nella variegata area di sinistra, e la beffa sarebbe ancora più atroce.