Cronaca » Provincia di Milano

Sale su un finto taxi e viene violentata: turista vittima di uno stupro a Milano

Sabato 23 Settembre alle 07:58 - ultimo aggiornamento alle 16:30


Foto simbolo

Salita su un finto taxi, condotto da un uomo che si era offerto di accompagnarla a destinazione, una turista canadese è stata violentata a Milano.

Secondo quanto raccontato dalla 30enne, aveva fretta di raggiungere la fermata dei pullman per dirigersi verso Venezia e il conducente di un'auto, presentatosi come dipendente di una ditta di noleggio vetture, le ha proposto di accompagnarla.

Partiti da viale Monza, i due, all'insaputa della turista che non ha capito di essere diretta in periferia, si sono poi fermati nella zona del parco Lambro e l'uomo ha abusato sessualmente di lei.

Infine l'ha fatta scendere ed è ripartito.

La 30enne ha chiesto aiuto attraverso il telefonino ed è stata portata alla clinica Mangiagalli, dove la violenza è stata confermata.

Indagini sono in corso anche attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza.

(Redazione Online/s.s.)

 
immagine simbolo
Nuovo caso di tentato stupro nella Capitale: la denuncia di una turista

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

1 commenti

  • rosalux 23/09/2017 10:01:45

    Come se non bastassero le italiane, ora "danno il benvenuto" anche alle donne di altre nazionalità. Luridi porci!