Cronaca » Provincia di Reggio nell'Emilia

Picchia la fidanzata dopo averla trovata con un altro. Ma era il cugino

Sabato 03 Giugno alle 09:17


Immagine simbolo

Un 20enne di Reggio Emilia è stato denunciato dai carabinieri per evasione, lesioni personali e minacce.

Lo scorso 21 maggio scorso il giovane, che si trovava agli arresti domiciliari per una rapina commessa nel 2012, è evaso per raggiungere la fidanzata.

Dopo averla trovata insieme a un ragazzo - ignorando che si trattasse di suo cugino -, l'ha picchiata, aggredendo anche l'uomo.

Poi si è allontanato in bicicletta e l'ha minacciata su Facebook.

La donna, che ha riportato un lieve trauma cranico, lo ha denunciato ai carabinieri.

Per questo motivo il Tribunale di sorveglianza ha revocato i domiciliari per il 20enne, che ora dovrà scontare la sua pena in carcere.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

3 commenti

  • Fisieddu 03/06/2017 16:15:12

    Adesso ha vent'anni, è violento, ed ha un pessimo carattere, commise una rapina nel 2012, quindi a 15 anni ... delinquenti si nasce, non si diventa.
  • MORESCHINI 03/06/2017 15:13:00

    Se una fessa si fidanza con un avanzo di galera ,poi non può lamentarsi ! Ad ogni modo meglio che questo elemento se ne stia in galera : basta tenere delinquenti ai domiciliari!!! Grazie Renzi per il tuo decreto"svuota carceri" : ci hai riempito dimascalzoni ! Edo
  • ToreProvoca 03/06/2017 12:50:52

    Per un essere così è anche troppo il carcere....