Cronaca » Libano

Siria, documenti Usa su armi chimiche consegnati alla Russia. Mosca pronta a indagini

Venerdì 21 Aprile alle 11:56 - ultimo aggiornamento alle 12:43


Una città siriana dopo le bombe

Una serie di documenti che solleverebbero il sospetto del possesso di armi chimiche da parte di gruppi militari filo-governativi in Siria.

Sono le carte che gli Stati Uniti avrebbero consegnato alla Russia dal momento che il Cremlino avrebbe accettato "in via preliminare" di svolgere un'inchiesta internazionale in merito.

A confermarlo sono alcune fonti diplomatiche europee, per cui Mosca starebbe prendendo in esame la proposta americana di inviare una missione d'indagine in Siria, e forse anche in Libano, in virtù del Capitolo 7 della Carta dell'Onu, che titola "Azioni da intraprendere rispetto a minacce alla pace, violazioni della pace e atti di aggressione".

E la documentazione arrivata nelle mani della Difesa russa farebbe riferimento i libanesi di Hezbollah, pur non citandoli espressamente, che starebbero aiutando Assad a mantenere il potere in Siria.

 
un bus distrutto dall attacco di sabato scorso
Siria, riprende l'evacuazione dalle città devastate dalla guerra

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook