Cronaca » Russia

Russia, la Corte suprema vieta l'attività dei Testimoni di Geova: "Sono estremisti"

Giovedì 20 Aprile alle 18:55


Immagine simbolo

L'attività dei Testimoni di Geova in Russia è stata vietata. La decisione è stata presa dalla Corte suprema, accogliendo una richiesta che era stata presentata dal ministero della Giustizia, che ha definito l'organizzazione religiosa "estremista".

Inoltre, tutti i beni appartenenti al movimento religioso sono stati confiscati dallo Stato.

I Testimoni di Geova avrebbero così deciso di fare ricorso a Strasburgo. "Siamo pronti a ricorrere alla Corte europea dei diritti dell'uomo. Abbiamo già inviato un reclamo", ha dichiarato un rappresentante dell'organizzazione, Serghei Cerepanov.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

3 commenti

  • Gatti1 21/04/2017 08:19:22

    Che tristezza. Persone rispettose e tranquille.
  • cicciobello7 21/04/2017 07:23:41

    finalmente ..... la prossima è dianeticts
  • user221256 20/04/2017 22:57:50

    Lavoratori onesti, pagano le tasse, mai schierati politicamente, esempi di onestà e propinatori della pace tra le persone.....queste sono ESTREMISTE????