Cronaca » Provincia di Milano

Cadavere di un 48enne davanti al cimitero, indagati la compagna e un conoscente

Mercoledì 11 Gennaio alle 15:15 - ultimo aggiornamento alle 17:06


Carabinieri

Svolta nelle indagini sul cadavere trovato davanti al cimitero di Nerviano (Milano) il 31 dicembre scorso: due persone sono state iscritte nel registro degli indagati.

Maurizio Capizzi, 48enne di origine siciliana, era riverso a terra e in un primo momento gli inquirenti hanno pensato a un suicidio per avvelenamento; solo successivamente è stato notato sul cadavere un piccolo foro, compatibile con un proiettile o con una ferita inferta da un corpo contundente.

Oggi è stata svolta l'autopsia, nel corso della quale è stato ritrovato un proiettile di piccolo calibro nel polmone sinistro.

I carabinieri di Legnano hanno messo sotto inchiesta la compagna della vittima e un suo conoscente.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook