VIDEOGALLERY - CRONACA SARDEGNA

L'aula canta l'inno sardo, Solinas: "La nostra lingua non può essere rinchiusa ai domiciliari"

"La lingua sarda non si può chiudere agli arresti domiciliari, perché sia utilizzata solo in casa. Noi parliamo in tutti i luoghi di vita e di lavoro".
Così Christian Solinas in aula nel giorno di Sa Die de Sa Sardigna.
Il governatore ha parlato di identità da consacrare anche nelle scuole.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...