TERMOMETRO

Marchionne, Fca non sapeva della malattia. Giusto parlare di privacy o ci voleva trasparenza?

Fca non era a conoscenza dello stato di salute di Sergio Marchionne "per motivi di privacy sanitaria". Lo ha ammesso un portavoce della società, e la notizia è stata confermata poche ore dopo dalla famiglia dell'ex amministratore delegato del colosso delle automobili. Considerando le conseguenze in Borsa che avrebbe inevitabilmente avuto la morte del manager italo-canadese, è giusto parlare di privacy o, secondo voi, era necessaria maggiore trasparenza perché la società potesse correre ai ripari?

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...