SPIAGGE DELLA SARDEGNA - COSTA VERDE - IGLESIENTE

Spiaggia Piscinas

piscinas (arbus) dune e rio piscinas
Piscinas (Arbus) - Dune e Rio Piscinas
dune piscinas (arbus) zona est
Dune Piscinas (Arbus) - Zona est
dune piscinas (arbus) zona centrale
Dune Piscinas (Arbus) - Zona centrale
piscinas (arbus) le dune
Piscinas (Arbus) - Le dune
dune piscinas (arbus) zona centrale
Dune Piscinas (Arbus) - Zona centrale
dune piscinas (arbus) zona centrale nord
Dune Piscinas (Arbus) - Zona centrale nord
dune piscinas (arbus) zona nord
Dune Piscinas (Arbus) - Zona nord
spiaggia piscinas (arbus) zona sud
Spiaggia Piscinas (Arbus) - Zona sud
di

Zona: Costa Verde - Iglesiente
Comune: Arbus (MD)
 Posizione:lat:39,54 lon:8,45

Arbus (MC) - Occorre raggiungere Ingurtosu, e si presentano diverse possibilità. Innanzitutto, da Arbus o da Guspini, salire al villaggio di Montevecchio-Gennas, dipendente dall’antica miniera di Montevecchio. Da qui parte la strada secondaria, sterrata, per l’ex centro minerario; il percorso principale continua invece in direzione della Costa Verde e dei centri turistici di Marina di Arbus, Porto Palma, Torre dei Corsari e Pistis. In alternativa, seguire il percorso descritto nella scheda precedente, ma deviare dalla ss126 al bivio (segnalato) per Ingurtosu, la cui strada provinciale, asfaltata, continua fino al suggestivo centro minerario, in corso di valorizzazione a cura del Parco Geominerario della Sardegna. Il 18 maggio 2001 l’intera area, insieme all’entroterra di Monte Arcuentu, è stata dichiarata Parco Naturale. Si supera il villaggio, la strada diventa sterrata e scende fino alla costa, meraviglioso angolo di intatta natura, dove la forza del maestrale ha poderosamente spinto verso l’entroterra la sabbia del litorale, formando un sistema di dune alte fino a trenta metri. La sabbia gialla e finissima, i rilievi disegnati dal vento, una flora contorta e sinuosa, testimoniano l’esistenza di un affascinante deserto in miniatura, vasto circa 3 kmq e unico in Europa; anche la vastissima spiaggia è uno spettacolo; notare poi il prestigioso albergo Le Dune, ricavato (salvaguardando le strutture) da vecchi depositi minerari e dalla stazione di arrivo del trenino che li trasportava. Natura di eccezionale importanza, con aspetto solitario e selvaggio; di grandi dimensioni; sabbia dorata chiara, fine; mare verde, profondo; affollata solo presso il parcheggio alla fine della strada (in alta stagione), per il resto deserta; pulita, con scarsa presenza di posidonie spiaggiate. Da non perdere.

UOL Unione OnLine


Loading...
Caricamento in corso...
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...