FOTOGALLERY - CRONACA ITALIA

#AccaddeOggi: 14 giugno 1946, nasce Donald Trump

Il magnate newyorchese, 45esimo presidente degli Usa, compie oggi 73 anni
accaddeoggi 14 giugno 1946 nasce donald trump
#AccaddeOggi: 14 giugno 1946, nasce Donald Trump
il cambio della guardia con barack obama nel gennaio 2017
Il cambio della guardia con Barack Obama, nel gennaio 2017
con la moglie melania
Con la moglie Melania
lo storico incontro con kim jong un
Lo storico incontro con Kim Jong-un
il successo in tv gli valso anche una stella sulla walk of fame di hollywood
Il successo in tv gli è valso anche una stella sulla Walk of Fame di Hollywood
il golf una delle sue grandi passioni
Il golf, una delle sue grandi passioni
(foto ansa)
(Foto Ansa)
di

Festa alla Casa Bianca.
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump compie oggi 73 anni.
Per il magnate, nato a New York nel 1946, è il terzo compleanno da leader degli Usa.
Una vittoria, quella alle presidenziali 2016, che è stato il coronamento - per molti rocambolesco - di una carriera iniziata nel mondo dell'imprenditoria e dello spettacolo.
Figlio di un immobiliarista della Grande Mela, The Donald ne ha ereditato e ampliato l'impero, arrivando, tra luci e ombre, nel gotha dei business-man a stelle e strisce.
Oltre agli affari, Trump non ha mai disdegnato il mondo della tv, con numerose apparizioni, anche alla conduzione di noti programmi d'intrattenimento, come The Apprentice.
Nell'ultima tornata elettorale per la poltrona più alta di Washington la decisione, dopo altri tentativi andati a vuoto, di scendere in campo per il partito repubblicano, sfociata, dopo la nomination, in una sorprendente affermazione contro la grande favorita Hillary Clinton.
In mezzo a tutto questo, tre matrimoni e cinque figli.
Ora, da comandante in capo, Trump si è proposto al mondo come l'uomo in grado di rendere l'America "great again", ancora grande, attraverso politiche smaccatamente conservatrici e protezioniste, che ne hanno fatto, come ha sostenuto di recente il sindaco di Londra Sadiq Khan, uno dei paladini del populismo mondiale.
L'anno prossimo gli Usa tornano al voto per eleggere il nuovo presidente.
The Donald spera nella rielezione, ma dovrà vedersela - a quanto pare - con Joe Biden, il candidato democratico in pole position che secondo i sondaggi potrebbe negargli la soddisfazione di spegnere altre candeline comodamente seduto alla scrivania dello Studio ovale.
(Unioneonline/l.f.)
Giugno 2019
Maggio 2019

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...